Aktis Acquachiara pronta al derby
con la Canottieri Napoli

Mercoledì 13 Gennaio 2021 di Diego Scarpitti
Mauro Occhiello

Non più Santa Maria Capua Vetere ma Fuorigrotta. Il 2021 pallanuotistico inizia con il ritorno dell’Aktis Acquachiara alla piscina Scandone. Ed è subito derby con la Canottieri Napoli. Partenza interessante per capitan Vincenzo Tozzi e compagni, chiamati a confrontarsi con i cugini giallorossi, allenati dall’ex Enzo Massa. Al via sabato 16 gennaio (ore 18) la serie A2 dopo lo slittamento del campionato e la nuova formulata varata a gironi.

Novità per il club presieduto da Franco Porzio. Main (e title) sponsor del sodalizio biancazzurro Aktis, noto centro di diagnostica e terapia, eccellenza sanitaria, che accompagnerà il sodalizio partenopeo, sostenendo le diverse attività sportive (nuoto, waterpolo e sincro) e gli eventi giovanili e sociali. La collaborazione con il Centro Aktis (amministratore unico Valerio Scoppa) è cominciata ben sei anni fa.

«Prosegue il rapporto con l'Acquachiara. Siamo ben felici che il nostro Centro possa dare nome alla formazione napoletana, ma soprattutto per il ruolo sociale ed educativo che l'associazione sportiva svolge dal 1997 sul territorio», spiega Alessandro Totaro, consigliere del Polo Oncologico Aktis. «Sarà una sinergia ad ampio raggio. Con la riapertura delle strutture metteremo in campo anche una serie di convenzioni tra i nostri clienti e gli utenti delle piscine Acquachiara».

Giovedì 14 gennaio il gruppo acquachiarino si sottoporrà ai tamponi previsti, in previsione della stracittadina.

Due nuovi innesti. Il ritorno del difensore classe 1998 Manuel Lanfranco (il fratallo Julien indossa la calottina del Posillipo in A1), ex Arechi Salerno, e la new entry Kenta Araki, 25enne nazionale giapponese, già all’ombra del Vesuvio per il common training con la selezione nipponica nel settembre 2019.

«Sono contento che si torni a giocare, è importante dare segnali di normalità», osserva Mauro Occhiello nel duplice ruolo di allenatore e direttore tecnico. «Impronosticabile il risultato con la Canottieri: tutto può accadere, è un derby». Si conoscono i duellanti, non ci sono segreti. «Spero in un bello spettacolo, offerto dalle due compagini. I giallorossi hanno avuto modo di allenarsi costantemente in questi mesi ma noi cercheremo di sopperire al gap con entusiasmo, spirito di sacrificio e volontà di voler raggiungere un buon risultato». Scenario in divenire. «Mi auguro presto che tale confronto torni ad essere disputato nel massimo campionato di pallanuoto».

Nel girone Sud inserite anche Rari Nantes Arechi Salerno, Cus Unime, Nuoto Catania e Muri Antichi Catania.

Calottine griffate B-personal, sponsor tecnico del patron Giancarlo Bosso. «E' un anno molto particolare, in cui l’emergenza sanitaria costringe ancora gli impianti sportivi a restare chiusi. Queste difficoltà hanno ulteriormente rinsaldato il rapporto tra B-personal ed Acquachiara, che nei prossimi anni darà grande soddisfazione, producendo ottimi risultati».

Ultimo aggiornamento: 18:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA