Amatori Napoli, la Fir sospende
la serie A fino al 30 gennaio 2022

Venerdì 31 Dicembre 2021
Amatori Napoli

Gioca d’anticipo. Come nel marzo 2020 è stata la prima federazione italiana a decidere la conclusione anticipata del campionato e a stabilire la sospensione definitiva di tutti i tornei nazionali (non assegnando il titolo di campione d’Italia e congelando di fatto promozioni e retrocessioni), la Fir ha deliberato la sospensione delle attività sino al 30 gennaio 2022.

Capitan Alessandro Quarto e i compagni dell’Amatori Napoli (foto di Manuel Schembri) non disputeranno le prime tre gare programmate per il nuovo anno come previsto inizialmente da calendario. Saltano dunque l’ottava, la nona e la decima giornata di serie A, ovvero la prima trasferta a Pesaro (domenica 16 gennaio ore 14.30), così come le due gare interne al Villaggio del Rugby GLS a Bagnoli contro Civitavecchia Centumcellae (23 gennaio) e contro Romagna (30 gennaio).

Ultimo atto del 2021. Si proroga lo stato di emergenza nazionale e si adottano ulteriori misure per il contenimento della diffusione dell'epidemia da Covid-19 fino al 31 marzo 2022. E’ quanto dispone il Decreto Legge 221 del 24 dicembre, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, ed entrato in vigore il giorno di Natale.

Si stoppa quindi tutta l’attività agonistica e non (ad eccezione del Peroni Top10 e della Coppa Italia), quale misura di tutela del movimento in conseguenza dell’incremento esponenziale dei contagi. La Fir ha disposto tale provvedimento sino a domenica 30 gennaio 2022: un’azione concreta a salvaguardia della salute dei tesserati e di responsabilità nei confronti del sistema-Paese.

Infine la Fir invita le società ed i propri tesserati a contribuire attivamente al contenimento del contagio, attenendosi scrupolosamente, anche nello svolgimento dell’attività di allenamento, alle misure previste dal vigente protocollo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA