Da Londra 2012 all'America's Cup:
la rivincita tra Battisti e Sullivan

Lunedì 1 Marzo 2021 di Francesco Padoa
Da Londra 2012 all'America's Cup: la strana rivincita tra Battisti e Sullivan

Due agosto 2012, Olimpiadi di Londra. Il Dorney Lake, a due passi dal castello reale di Windsor, è il palcoscenico del canottaggio. Nella finale del doppio, gli azzurri, in testa fino a un centinaio di metri dall’arrivo, e dall’oro, vengono superati dalla rimonta “turbo” della barca neozelandese. Sono secondi per appena 73 centesimi. Su quelle due imbarcazioni ci sono Romano Battisti (con Alessio Sartori) per l’Italia e Joseph Sullivan (con...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA