Sly Fox Cube, Soulaima, Gulliver: riparte il campionato invernale di vela d’altura di Napoli

In palio la Coppa Aloj, istituita in memoria della moglie di Giuseppe Aloj

Campionato invernale
Campionato invernale
di Gianluca Agata
Giovedì 24 Novembre 2022, 14:17 - Ultimo agg. 14:18
3 Minuti di Lettura

Riparte la cinquantunesima edizione del campionato invernale di vela d’altura di Napoli: domenica 27 novembre si assegna la Coppa Aloj, messa in palio dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia. In acqua oltre cinquanta imbarcazioni iscritte al Campionato nelle classi Orc, Sportboat e Grancrociera. 

La Coppa Aloj, istituita più di quarant’anni fa in memoria della moglie del dottor Giuseppe Aloj, socio del Circolo Savoia e farmacista napoletano, sarà assegnata quest’anno al primo classificato nella classe Grancrociera. 

«Il campionato invernale da sempre è un appuntamento di prestigio - afferma Fabrizio Cattaneo della Volta, presidente Savoia - Un evento irrinunciabile e di grande tradizione, che conferma l’indissolubile legame del Circolo con la sua storia. Ci aspettiamo un bello spettacolo in mare, come sempre il golfo di Napoli sarà uno splendido campo di regata. Siamo contenti, inoltre, che le imbarcazioni che difendono i colori del Circolo Savoia siano finora grandi protagoniste di quest’edizione dell’Invernale». 

Dopo le prime due giornate di regate, che hanno assegnato la Coppa Pacifico, la classifica del campionato vede, nella categoria Grancrociera, al primo posto Sly Fox Cube di Roberto Fotticchia e Michele Gagliardi (RYCC Savoia), seguiti da Zen 2 di Cesare Bertoli (LNI Pozzuoli) al secondo posto e Vis Iovis di Vincenzo Giugno (LNI Napoli) al terzo.

Nella classe Orc guida il vincitore della Coppa Pacifico, Soulaima di Fulvio Scannapieco (RYCC Savoia) seguito da Nientemale di Giuseppe Osci e Riccardo Calcagni (Lni Pozzuoli) e da Cosixty di Salvatore Casolaro (CN Torre Annunziata).

Nella classe Sportboat primo posto per Gulliver di Aldo Borin (LNI Napoli), secondo posto per Zizzè Pacchiana di Sergio Giusti e terzo posto per Gaba di Claudio Polimene (entrambi del C.N. Torre del Greco).

© RIPRODUZIONE RISERVATA