La Campolongo Salerno vince
e vola al sesto posto in classifica

Domenica 23 Febbraio 2020 di Diego Scarpitti
Nicola Cuccovillo
Sesto posto in campionato e 21 punti in classifica. Da neopromossa nella massima categoria la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno sta stupendo tutti, addetti ai lavori e non solo. Rimonta dei giallorossi, che trovano in Michele Luongo (poker) e nel mancino Nicola Cuccovillo (tris) due bocche da fuoco micidiali. Alla Simone Vitale i ragazzi di Matteo Citro si aggiudicano il match salvezza 12-10 (parziali di 2-2, 3-4, 3-3, 4-1).

È il croato Mislav Tomasic a siglare il 6-6 ad inizio terzo quarto. Esce alla distanza la formazione salernitana, che fa suo l’incontro. In transizione l’attaccante barese porta i padroni di casa sull’11-9. Trasforma il rigore del -1 Alessandro Vitale ma a chiudere definitivamente la 15esima giornata ci pensa, dalla distanza, Michele Luongo. A porta vuota e da metà vasca il 12-10 siglato di furbizia e velocità. Il portiere Slobodan Soro mandato in avanti dal tecnico Claudio Sebastianutti.

«Tre gol e tre punti, che valgono 6 per il valore della gara. Duello con la Lazio crocevia importante, per conseguire la permanenza in A1. Grazie agli altri risultati in campionato, siamo praticamente salvi al 95%. Fondamentale vincere lo scontro diretto con i biancocelesti», ammette soddisfatto Cuccovillo (nella foto di Marina Carascon). «Sono contento della prestazione personale, perché sono riuscito a trovare continuità quest’anno. Sto dando una grossa mano alla società del presidente Enrico Gallozzi, che tanto ha creduto in me».

Vola la Campolongo Salerno. «Sesto posto solitario in griglia, a 4 punti dall'Euro Cup. Lavoreremo per la matematica salvezza, nostro principale obiettivo, però l’appetito vien mangiando e vediamo cosa ci riserverà il futuro. Mercoledì 26 febbraio sfida proibitiva contro il Recco e poi il derby campano con il Posillipo sabato 7 marzo», conclude il goleador ed ex di turno Cuccovillo.    © RIPRODUZIONE RISERVATA