Canottieri-Acquachiara, Massa:
«Derby anomalo, bello ritrovarsi in piscina»

Venerdì 15 Gennaio 2021 di Diego Scarpitti
Enzo Massa

Obiettivo ripartenza. Sabato pomeriggio all’insegna del derby partenopeo. Alla piscina Scandone incipit entusiasmante con Canottieri Napoli-Aktis Acquachiara. Alla vigilia della stracittadina il presidente Achille Ventura, insieme al vice Marco Gallinoro, ha salutato e incitato i suoi atleti. «E’ un campionato di prova, perché siamo in fase sperimentale. Dopo tanti anni la Canottieri Napoli si confronta con la serie A2, che sicuramente è un torneo diverso, probabilmente più intenso e più combattuto rispetto a quello di A1», spiega il patron giallorosso.

Pallanuoto e Covid-19 prove di coesistenza. «E’ una sfida, perché la pandemia è ancora in atto. Siccome il mondo dello sport ha deciso di ripartire, accettiamo questo difficile duello», osserva Ventura. «Capitan Biagio Borrelli e compagni devono considerarsi avamposto del ritorno alla normalità. Sono il simbolo di un club e di una città che desiderano ritornare alla normalità». Al Molosiglio si guarda con fiducia alla ripresa. «Se vinciamo questa sfida, indipendentemente dal risultato sportivo, è un bel segnale da marzo 2020», conclude il numero uno canottierino.

A guidare la compagine che vanta nel suo palmares 8 scudetti, una Coppa Campioni e una Coppa Italia lo «special one» Enzo Massa, ex di turno, con tre anni trascorsi in biancazzurro. «Ricordi bellissimi con una promozione conquistata in anticipo». Domani sarà tutta un’altra storia (ore 18). «Incontro anomalo. E’ dal mese di marzo scorso che non disputiamo una gara ufficiale. La squadra si è allenata in solitudine senza contatti esterni».

Modalità rivoluzionate rispetto al recente passato. «Abbiamo deciso di adottare una bolla per la prima squadra, composta da 7 giocatori esperti e altrettanti delle giovanili». Isolamento e tranquillità misure necessarie imposte da buonsenso e praticità. «Finalmente torniamo in acqua, la Fin ha dato l’ok: s’intravede la normalità», afferma soddisfatto Massa. «Il risultato è importante. Mi auguro sia una bella partita. Entrambi veniamo da un lungo periodo di inattività: sarà un confronto anomalo», rileva le inedite condizioni di gioco. «Nutriamo grande rispetto per l’Acquachiara ma è importante ritrovarsi. Avversari in piscina, amici fuori», sintetizza Massa. Il tempio clorato di Fuorigrotta riapre i battenti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA