Canottieri super: quarto successo
e Civitavecchia ko 5-7

Sabato 4 Dicembre 2021 di Diego Scarpitti
Canottieri Napoli

«Buona la quarta». Nello scorso campionato i giallorossi rimediarono una sconfitta 8-4 nella semifinale playout, poi chiusero la pratica in gara 3 alla Scandone. Altra storia e altra musica, invece, contro il Civitavecchia quest’anno. Nel primo sabato di dicembre la Canottieri Napoli batte i laziali 5-7 (parziali di 1-2, 3-2, 1-2, 0-1), confermandosi a punteggio pieno in testa al girone Sud. Prezioso successo esterno colto da capitan Biagio Borrelli e compagni.

«Grande prova di maturità e volontà di conseguire il trionfo. Onore ad un ottimo Civitavecchia», dichiara soddisfatto il centroboa di Ponticelli al termine dell’incontro. I ragazzi di Enzo Massa e Paolo Iacovelli conservano l’imbattibilità stagionale. «Non é mai facile vincere fuori casa e Civitavecchia è sempre stato un campo ostico», spiega il tecnico del Molosiglio. «Al di là del risultato incoraggiante, sono molto contento, perché stiamo costruendo un gruppo molto coeso, che sta migliorando partita dopo partita».

Cronoprogramma rispettato a dovere. «Tutto ciò facilita il lavoro settimanale, poichè i ragazzi dimostrano di essere davvero professionali. Il campionato é lungo e insidioso ma lotteremo ogni incontro per uscire dalla vasca sempre a testa alta», afferma fiducioso Massa. Blinda la sua porta Gianluca Cappuccio. Nel terzo tempo Luca Pagliarini fallisce il rigore (il pallone finisce sul palo), nel quarto periodo il portiere napoletano ipnotizza Simone Carlucci.

Prima (pesante) tripletta in giallorosso per Vincenzo Tozzi. «Campo difficilissimo, il Civitavecchia era a caccia di punti e si è visto». Graffia il pallanuotista di Pomigliano e marca la differenza. «Avevamo preparato la sfida conoscendo i punti di forza degli avversari ma sapevamo che sarebbe stato un match punto a punto», afferma il player numero 10. «Siamo stati bravi a rimanere uniti soprattutto in difesa, Cappuccio ci ha salvato, parando un rigore importantissimo. Avanti così», conclude Tozzi. A segno il neodottore Luca Baldi in superiorità numerica, 12esimo gol per Gianluca Confuorto, che trasforma il penalty nella terza frazione. Appone il sigillo finale Borrelli. Sorride la Canottieri delle meraviglie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA