Canottieri Napoli-Nuoto Catania,
Cerchiara: «Alla Scandone per il primato»

Venerdì 26 Febbraio 2021 di Diego Scarpitti
Daniele Cerchiara

Ad aprire il palinsesto clorato Canottieri Napoli-Nuoto Catania. La seconda forza del girone Sud proverà a scalzare la prima della classe. «Domani ci aspetta una partita importante contro la capolista, sarà un incontro fisico. I siciliani sicuramente hanno qualcosa in più a livello di organico, però giocheremo in casa e cercheremo di fare la nostra partita». Daniele Cerchiara confida nella compattezza dei giallorossi, che alla Scandone sono imbattuti.

Napoletani in salute e intenzionati a firmare l’impresa tra le mura amiche (ore 13). Lunch match difficile ma non impossibile per i ragazzi allenati da Enzo Massa. «Dopo l’ultima vittoria in campionato la fiducia nei nostri mezzi sta crescendo sempre di più e ci stiamo amalgamando rapidamente, visto che siamo un gruppo nuovo e giovane», spiega alla vigilia il 23enne difensore di Cosenza.

«Sappiamo bene infatti che il Nuoto Catania presenta delle individualità importanti come Giorgio Torrisi, Nenad Kacar e Giorgio La Rosa. Cercheremo di limitare gli isolani il più possibile e condurre in porto la gara», auspica il pallanuotista al terzo anno al Molosiglio.

Format inedito per la serie A2. «E’ un campionato davvero strano causa Covid-19 ma dobbiamo ringraziare la Fin, che ci sta consentendo di giocare dopo quasi un anno di inattività». Prosegue la campagna vaccinale ma occorre velocizzare ritmi e potenziare l’organizzazione. «Speriamo che si torni alla normalità il prima possibile e ci auguriamo di vedere le piscine di nuovo con il pubblico sugli spalti», dichiara Cerchiara.

Canottierini a caccia della terza vittoria stagionale, quella maggiormente significativa per il morale e non solo. «Ci giochiamo il primato in classifica. Daremo il nostro meglio in vasca», conclude Cerchiara. Capitan Biagio Borrelli e compagni puntano all’aggancio.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA