Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Capri-Napoli, Trofeo Farmacosmo:
le gare open tornano ai grandi numeri

Martedì 21 Giugno 2022
Capri-Napoli, Trofeo Farmacosmo: le gare open tornano ai grandi numeri

Sono 93 i nuotatori in rappresentanza di 11 nazioni e 3 continenti presenti alle competizioni open della Capri-Napoli 2022, previste il 24 giugno, 1 e 8 luglio che aprono la 57esima edizione del trofeo "Farmacosmo".

Dopo due anni caratterizzati dalle restrizioni legate alla pandemia, le prove open tornano ai numeri del 2019, con iscritti pronti a sfidarsi nella gara di solo, duo e staffette. Le nazioni rappresentate sono Argentina, Australia, Austria, Belgio, Francia, Messico, Regno Unito, Spagna, Turchia e Usa, oltre all’Italia.

Si parte il 24 giugno con 31 nuotatori in acqua. Tra gli atleti impegnati in staffetta anche l’argentino Claudio Plit, recordman in fatto di partecipazioni nella gara ufficiale. 

Le tre competizioni partiranno come sempre da le ondine beach club, grazie all’ospitalità di Gemma Rocchi, l'arrivo invece è previsto a Napoli, nelle acque antistanti al circolo nautico Posillipo, che come ogni anno non farà mancare il sostegno all’evento, garantendo l’utilizzo delle aree esterne del circolo per accogliere atleti ed appassionati di tutto il mondo. Ad oggi invece manca del tutto il supporto e il sostegno delle istituzioni capresi che, malgrado i contatti degli organizzatori, non hanno mostrato interesse verso la manifestazione. 

Soddisfatto l’organizzatore Luciano Cotena della società eventualmente eventi & comunicazione: «Le tre competizioni open – afferma – tornano ad essere il naturale preludio alla gara ufficiale del 4 settembre, che si annuncia ancora una volta di altissimo livello. Ancora una volta la Capri-Napoli contribuisce a far arrivare da tutto il mondo sempre più persone a Napoli, incentivando la pratica del cosiddetto turismo sportivo». 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 13:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA