Il Coastal Rowing sbarca a Procida:
consiglio federale alla Chiaiolella

Coastal Rowing
Coastal Rowing
di Gianluca Agata
Martedì 4 Ottobre 2022, 11:00
3 Minuti di Lettura

Calamitati dalla passione del remare per mare. Fine settimana di Coastal Rowing a Procida con i campionati italiani sbarcati nell'isola di Arturo Capitale italiana della Cultura 2022. Da Arolo a Palermo, da Sanremo a Torino, a Trieste, passando per l’Isola d’Elba, Roma, Pesaro, Pescara e naturalmente Napoli, tutti a Procida, cinquanta società partecipanti con 370 atleti iscritti per 140 equipaggi in gara. Questi i numeri che il Circolo Canottieri Isola di Procida capitanato dal Presidente Gianni Scotto di Carlo, dal suo Vice Domenico Scotto D’Abusco con la guida tecnica di Mimmo Perna e corrispondente al Comitato Organizzatore Locale, sotto l’egida della Federazione Italiana Canottaggio ha dovuto coordinare per gestire al meglio la regata con condizioni meteo incerte fino all’ultimo momento. 

Presenti nomi di spicco come Simone Martini, singolista di livello che ha qualificato il singolo alle Olimpiadi di Tokio, i genovesi Annalisa Cozzarini e Sebastiano Panteca e il doppio maschile del CN Posillipo con a bordo Ferdinando Emanuele Chierchia e Davide Salvatore Piovesana, più volte campioni Under 19. Contestualmente alle regate in acqua si è svolto alla Chiaiolella il Consiglio Federale guidato da Giuseppe Abbagnale.

Splendido e caratteristico il palcoscenico della Coricella dove il percorso articolato con quattro virate di boa prima di giungere all’arrivo ha riscosso successo dei partecipanti che hanno potuto vogare godendo della bellezza ed accoglienza dei luoghi. Ecco il vero Coastal Rowing che guarda al futuro del panorama olimpico. 

 

Un evento che ha coinvolto davvero tutti i sodalizi italiani che coordinati dal Cantiere Filippi hanno dato disponibilità delle loro imbarcazioni messe a disposizione dell’organizzazione che si è spesa per farle giungere sull’isola per il programma delle regate previste. Le società campane in prima fila, sotto gli occhi del presidente del Comitato Lino Giugno. Un vero gioco di squadra di Circolo Canottieri isola di Procida, Circolo Canottieri Napoli, Circolo Remo e Vela Italia, Circolo Nautico Posillipo e  Circolo Ilva Bagnoli. A salire sul gradino più alto per la rappresentativa campana nei master il Partenio (Gennaro Torre, Giuseppe Ruocco; Franco Noio); Irno (Alfonso Sanseverino). Argento per il Savoia (Gaetano Russo); Bronzo per Posillipo (Gisonni, D'Ambrosio, Basile, Del Re, Tricarico). Tra i senior oro Savoia (Giulia Landolfi, Carolina Foresti, Alessia Murzich, Guida Veronica, Camilla Costanza Cantone); Argento Posillipo (Nando Chierchia, Davide Piovesana); Partenio (Ferdinando Montesanto); Bronzo per lo Stabia (Daniele Cascone, Lorenzo Gagliardi). Nota di colore e musica sabato 1 ottobre in piazza Marina Grande con la Moncalieri Jazz che ha animato la serata di turisti e atleti presenti sull’isola. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA