Cormar Polistena-Napoli Futsal 1-3
con lo show di Fernandinho

Mercoledì 8 Dicembre 2021 di Diego Scarpitti
Fernandinho

Espugnato il Polivalente. Scala posizioni in classifica e sale a quota 20 punti il Napoli Futsal. Nella solennità dell’Immacolata capitan Fernando Perugino e compagni battono il Polistena 3-1, stesso risultato con il quale il Catania supera il Pescara, prossimo avversario degli azzurri sabato 11 dicembre al PalaCercola (ore 18). La doppietta di Fernandinho e la rete di Rodolfo Fortino regalano tre punti pesanti ai ragazzi di Piero Basile, che occupano la quinta posizione in griglia. Per il pivot classe 1983, al primo anno all’ombra del Vesuvio, è l’11esima marcatura stagionale, per il numero 20, invece, si tratta della nona segnatura.

Calabria azzurra. Nella prima giornata del 2021 il club del presidente Serafino Perugino si aggiudicò lo scontro diretto con i bianconeri 7-6, dominando letteralmente il girone D, staccando i rivali, costretti a disputare i playoff per salire in serie A. Recuperato lo sloveno Nejc Hozjan e ristabilito l’argentino Renzo Grasso, il Napoli passa in vantaggio con Fernadinho al 6’, grazie all’invenzione di Luis Turmena.

Di sinistro Luca De Simone prova a raddoppiare, ma si rende pericoloso Domenico Arcidiacone. La formazione di Antonino Rinaldi colpisce due volte il palo, prima con Andrè Cordeiro Maluko e poi con il centrale difensivo classe 1990. Si oppone come può Marcio Ganho. Attilio Arillo prova a sorprendere Antonino Martino, che si rifugia in angolo. Il primo tempo termina sul punteggio di 0-1.

Nella ripresa le rotazioni stabilite da Basile variano l’assetto tattico ma non la strategia di fondo. Spinge Fernandinho ma Arcidiacone centra la traversa. Fa buona guardia Ganho e Fortino graffia: 0-2 (24’). Assist dello scugnizzo di Pianura. Il Napoli vuole chiuderla e la conclusione di Hozjan sbatte sul palo. Alza la pressione il Polistena con il power play e Maluko accorcia al 27’ (1-2).

Ci prova dalla distanza Fernandinho, ancora Hozjan, che spara alle stelle. La stoccata di Coelho bloccata in due tempi da Martino. Ganho mette una pezza su Angelo Creaco: tempestiva l’uscita del portiere sull’universale. Gioco interrotto per cinque minuti. Lo scontro fortuito tra Maluko e Turmena priva la 12esima giornata dei due protagonisti. Hanno la peggio entrambi: il giocatore del Polistena ricorre alla borsa del ghiaccio, a terra l’astro numero 17, uscirà frastornato dal parquet tra gli applausi del pubblico, sorretto da De Simone. A 2’52” dalla sirena Fernandinho fissa il definitivo +2. Il turno infrasettimanale sorride ai napoletani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA