L'uso dei difibrillatori nello sport
convegno a Torre del Greco

Mercoledì 6 Novembre 2013
Piscopo, relatore al convegno di Torre del Greco
Il decreto legge firmato dall’ex ministro della Salute, Renato Balduzzi, nato sull’onda emotiva delle morti sul campo del calciatore del Livorno Piermario Morosini e dell’ex nazionale di pallavolo Vigor Bovolenta, impone alle associazioni sportive dilettantistiche di dotarsi di defibrillatori.

Ma non tutte hanno ancora provveduto a dotarsi degli indispensabili salvavita, mettendo di fatto a rischio la salute di milioni di sportivi praticanti e occasionali.



Su questo delicatissimo argomento giovedì 14 novembre a Torre del Greco, presso l’hotel Poseidon, l’associazione Pragma, in collaborazione con Ami Italia, fondazione Bartolo Longo III millennio e Givova, ha organizzato un seminario dal titolo «La giornata del cuore: se consideriamo un defibrillatore al pari di un cellulare!», al quale sono state invitate tutte le associazioni sportive del territorio per un importante aggiornamento.



Previsti gli interventi dei medici Sergio Amitrano, Giovanni Paolillo, Giuseppe Satriano e Augusto D’Aniello. Uno degli interventi più attesi è quello che riguarda direttamente le società sportive, affidato al tecnico dell’Arzano volley, Antonio Piscopo.

A fine conferenza vi sarà la dimostrazione pratica su manichini di defibrillatori semiautomatici e rianimazione cardiopolmonare. Ultimo aggiornamento: 13:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA