Europei Budapest 2021,
Gabbrielleschi argento nei 5 km

Mercoledì 12 Maggio 2021 di Piero Mei
Europei Budapest 2021, medaglia d'argento per Gabbrielleschi nei 5 km. I risultati

La miniera abbandonata e riempita d’acqua fredda ma trasparente nel Lupa Lake di Budapest si rivela subito una miniera di metalli preziosi per l’Italia agli Europei degli sport acquatici: Giulia Gabbrielleschi ha conquistato la medaglia d’argento nella gara femminile dei cinque chilometri che si è consegnata d’oro a una atleta fenomenale nel settore, l’olandese Sharon Van Rouwendal, campionessa olimpica sui 10 km unica gara di fondo ai Giochi. Sharon ha chiuso in 58:45.2, Giulia in 58:49.3. Terza la francese Cassignol che ha un nome programmatico: si chiama Océane. L’ultimo argento azzurro nella specialità era del secolo scorso, Viola Valli 1999. Ottima la prova complessiva dell’Italia, che ha piazzato le sue tre concorrenti nelle prime nove: Giulia seconda, la debuttante Ginevra Taddeucci sesta e la richiamata d’urgenza Barbara Pozzobo, maratoneta gettata nella gara più veloce, nona.

Europei Budapest 2021, oro per la Bertocchi e bronzo per la Pellacani. Solo ottava Marta Murru nel tecnico

Cattiva e tosta

“Ho dovuto mettere la cattiveria e l’aggressività”, dice la pistoiese Gabbrelleschi, studi amati da criminologa. “E’ stato un anno difficile per allenarsi e gareggiare, piscine chiuse e quarantene”. E poi lei si allena in vasca da 25 metri, dunque perde il conto per i chilometri che fa… “A Riccione, agli assoluti in vasca, eo andata nale, volevo rifarmi. Ho pensato di prendere la scia di Sharon, è stata tosta. Ora vediamo domani, che sarà ancora più tosta, con più concorrenti perché ce ne saranno che hanno rinunciato, come Rachele Bruni, ai 5 chilometri per fare i 10 olimpici. Però adesso mi godo questo argento, e domani si ricomincia la battaglia”.

Caimana da 10

Se la Taddeucci è mediamente soddisfatta, lo è, invece, Barbara Pozzobon: la ragazza veneta è da grandi distanze ed è stata gettata nella mishia perché Arianna Bridi è stata fermata per ragioni sanitarie. “Io mi do 10” sorride Barbara che punta a qualcosa di meglio domenica nei 25 chilometri. Del resto è diventata la “caimana del Piave”, come la chiamano, quando nel 2017 una colletta dei suoi compaesani di Maserada del Piave le consentì il pagamento del biglietto per gareggiare in Argentina e lei li ripagò vincendo a Santa Fe una gara di 56 chilometri sul fiume Coronda.

Europei Budapest 2021, bronzo per Ogliari-Sportelli nel tecnico. Murru settima nel solo libero

La "Miss Sport" nona

“Forse l’errore di ieri ha condizionato il giudizio finale di oggi” dice Marta Murru al termine del solo libero che la vede nona in classifica con 85.5333 punti. Miss Sport, che si è esibita sulle note del “dito più veloce della tastiera”, il pianista Havasi da 468 volte al minuto il tasto battuto in in un minuto, record del mondo, si dice però contenta della prova senza sbavature e pensa sbito a venerdì, quando, in coppia con Veronica Gallo, si presenterà nel duo sostituendo le titolarissime Linda Cerruti e Costanza Ferro, con Linda fermata da un infortunio e con in testa la prossima gara di qualificazione olimpica per la squadra, in programma a Barcellona. Grande risultato per la vincitrice dell’oro, la russa Varvara Subbotina, classe 2001, che ha ottenuto 96.3333 punti.

 

Ultimo aggiornamento: 13 Maggio, 11:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA