Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Europei, l'estate indimenticabile
di Antonietta Cesarano

Venerdì 19 Agosto 2022 di Diego Scarpitti
Antonietta Cesarano

Nella foto di gruppo spicca il suo sorriso. Ricordera' certamente Roma 2022 per una serie di motivi. Continua a mietere successi e a tenere alta la bandiera di Napoli e della Campania clorata Antonietta Cesarano. In ordine di tempo, dopo i Giochi del Mediterraneo e gli Assoluti, ecco il prestigioso bronzo nella staffetta mista 4x200 agli Europei capitolini.

«Questa e' un'estate assolutamente da incorniciare», racconta entusiasta la nuotatrice napoletana. Gloria condivisa insieme a Stefano Di Cola (Marina Militare-Circolo Canottieri Aniene), Matteo Ciampi (Esercito-Livorno Aquatics), e Alice Mizzau (Fiamme Gialle-Vis Sauro), con la quale ha conquistato anche l'argento in Algeria nella 4x200 stile libero, spalleggiata inoltre da sua sorella gemella Noemi Cesarano. «Sono molto fiera del lavoro svolto fin qui e della crescita personale. So che la strada e' ancora lunga, ma ho la netta sensazione di essere sulla buona strada», asserisce convinta l'atleta dell'Assonuoto Caserta.

 

OranoOstiaRoma. Con un bronzo ulteriore nei 400 sl, il primo titolo italiano nella stessa specialita' e il secondo posto nei 200. Dunque sempre protagonista Tonia. «Credo siano state tutte e tre delle bellissime esperienze e opportunita'. Sono contenta dei risultati ottenuti in ognuna di queste manifestazioni», osserva felice.

Debutto fantastico. «Gareggiare in casa e' stato magnifico: prima volta agli Europei e disputare un campionato in presenza di un pubblico competente e appassionato e' stato davvero emozionante. Anche quando ero stanca, riuscivo comunque a sentire tutto il calore dei sostenitori presenti, che mi incitavano a dare il meglio», afferma Antonietta.

Vibrazioni azzurre. Chiusura affidata alla partenopea (1'58"43). «Vincere il bronzo con la staffetta e' stata la ciliegina sulla torta: ho desiderato e lavorato molto nei mesi scorsi per arrivare pronta e poter esprimermi al meglio. E' stata una bella soddisfazione salire sul podio con i miei compagni di squadra», rivendica la 19enne napoletana, che avverte, pero', una solitudine da primato. «Non nascondo la fierezza di essere l’unica medaglia campana agli Europei 2022 e spero di essere da stimolo per le future generazioni», auspica fiduciosa, rimarcando la bellezza e la fatica della disciplina acquatica. «Il nuoto è uno sport tosto, per persone toste, allenate da persone toste. A Caserta è possibile trovare la giusta dimensione e competenze per poter eccellere. Ci tengo a sottolineare questo aspetto: i miracoli nel nuoto non esistono. Servono metodo e competenze, oltre alla voglia di migliorarsi e di non accontentarsi». Una lezione di stile, improntata al sacrificio. Dall'eta' di 3 anni vive a Caserta, seguita dal tecnico Andrea Sabino e dal suo staff.

Sport, stelle e socialita'. «In questo periodo ho avuto l’opportunità di conoscere tante persone nuove e sono molto contenta anche per questo: ho potuto percepire il «mondo nuoto» da altre prospettive. Credo che il confronto aiuti a crescere, ma anche a rendersi conto una volta di più che il percorso intrapreso è quello giusto», argomenta Cesarano. «Con piacere posso dire di far parte di un gruppo affiatato, con cui si è respirata una bellissima atmosfera, nonostante fossimo tutti concentrati sulle gare». 

Stop and go. «Trascorrero' due settimane in Calabria e al rientro analizzero' questa stagione con il mio allenatore Andrea Sabino e il suo staff. Poi programmeremo i prossimi impegni e la metodologia piu' adatta per raggiungere nuovi obiettivi», conclude Antonietta Cesarano (nelle foto di Andrea Staccioli/Dbm). Buone vacanze. 

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA