Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Europei, doppietta azzurra:
Razzetti oro, Matteazzi bronzo

Giovedì 11 Agosto 2022
Europei nuoto, doppietta azzurra nei 400 misti: Alberto Razzetti conquista l'oro, bronzo a Matteazzi

Seconda e terza medaglia azzurra agli Europei di nuoto a Roma: dopo l'argento nel nuoto sincronizzato femminile, è Alberto Razzetti a vincere la prima medaglia d'oro. Razzetti ha trionfato nei 400 metri misti agli Europei di nuoto a Roma con il tempo di 4:10.60. Anche il terzo gradino del podio è italiano, con Pier Andrea Matteazzi che conquista il bronzo in 4:13.29. Secondo classificato l'ungherese David Verraszto, argento in 4:12.58. 

 

«Ho la pelle d'oca. Vincere in casa è una gioia incredibile. Sono stato attento a rimanere concentrato fino alla fine. La gara l'avevo preparata in questa maniera, non ho perso troppo nella frazione a dorso e poi ho sparato tutto». Queste le parole di Alberto Razzetti dopo la vittoria nei 400 misti ai campionati europei di Roma. «È l'emozione più bella della mia vita e voglio dedicarla alla mia famiglia e al mio allenatore Stefano (Franceschi ndr) che è stato fondamentale nella mia crescita. Sono contento anche per Pier Andrea (Matteazzi ndr): ci conosciamo da tempo ed è bello dividere un podio del genere».

 

Altro argento nella 4x200 stile

Pochi minuti dopo, un'altra medaglia: l'Italia vince la medaglia d'argento nella 4x200 stile libero uomini agli Europei di nuoto di Roma. La staffetta composta da Marco De Tullio, Lorenzo Galossi, Gabriele Detti e Stefano Di Cola arriva seconda con il tempo di 7:06:25. Medaglia d'oro per l'Ungheria e bronzo per la Francia. (

Ultimo aggiornamento: 22:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA