Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Europei, Paltrinieri argento
nei 1500 stile libero

Martedì 16 Agosto 2022
Europei nuoto, Paltrinieri argento nei 1500 stile libero: oro all'ucraino Romanchuk

Quando Gregorio Paltrinieri non vince la medaglia d’oro, fa quasi più notizia di quando la vince. Il campione azzurro, che anno dopo anno, giorno dopo giorno continua a riscrivere le leggi del nuoto, oggi non riesce a trionfare al Foro Italico nella distanza che lo ha reso immortale a Rio 2016, fermandosi ‘solo’ all’argento. Risultato che, per un vincente nato come lui, sa quasi di delusione. Trenta vasche divorate come suo solito, alternando alla sagacia tattica la forza bruta quando la strategia doveva lasciare spazio alla bracciata più potente, non sono bastate al classe 1994 per battere Mykhaylo Romanchuk, il rivale-amico di sempre di Greg (l’altro è il tedesco Florian Wellbrock, arrivato quinto). L’ucraino ha chiuso in 14:36.10, l’italiano in 14:39.79.

Greg chiude i primi 50 metri al comando, poi i 300. Romanchuk riduce il gap ai 400 metri, e ai 500 (un terzo della gara) riesce a portarsi davanti all’italiano. Nel frattempo il francese Damien Joly (che alla fine sarà bronzo) si issa al terzo posto, bruciando Wellbrock. Romanchuk aumenta la distanza tra lui e Paltrinieri, arrivando a mettere quattro secondi tra sè e il fenomeno di Carpi a due vasche dalla fine, prima del trionfo continentale. “Ho deluso le aspettative, volevo fare bene ma ero proprio finito – le parole di Greg a Rai Sport - Ringrazio il pubblico che comunque mi ha aiutato. Il mio tempo non è male, però...”. Ora Paltrinieri dovrà recuperare le energie per il debutto in acque libere di Ostia. Anche l'altro azzurro in gara nei 1500, Domenico Acerenza, si è preso gli applausi del Foro grazie a un quarto posto gagliardo.

 
Ultimo aggiornamento: 22:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA