FF Napoli, Nicola Ferri:
«Coroniamo il sogno serie A»

Giovedì 29 Ottobre 2020 di Diego Scarpitti
Nicola Ferri

FF Napoli in trepidante attesa. Previsioni positive, aspettative alte. Desiderano ritagliarsi uno spazio di ottimismo capitan Fernando Perugino e compagni. Estenuante stare fermi ai box. Non mancano i propositi alla vigilia dell’esordio in campionato. «Finalmente sabato 31 ottobre debuttiamo a Reggio Calabria contro il Bovalino. Non vediamo l’ora di scendere in campo», spiega Nicola Ferri, il vice di Piero Basile. La formazione azzurra dovrà fare a meno di tre elementi chiave. «Attilio Arillo, Luca De Simone e Luis Turmena assenti per squalifica ma siamo pronti a partire con il piede giusto», dichiara fiducioso Ferri.

Incontro affidato alla direzione arbitrale di Saverio Carone (Bari) e Fabio Cozza (Cosenza), Antonio Turiano al crono. In teoria la terza giornata di A2, in pratica il primo turno. «La squadra raggiungerà Reggio Calabria nella giornata di domani». Nuova stagione, vecchi ricordi. «Siamo rammaricati per l’interruzione dello scorso campionato», ammette Ferri. Giocatore, dirigente, allenatore: ha compiuto l’intera trafila con il club presieduto da Serafino Perugino. «Un percorso iniziato sul campo delle Scuole Pie in via Pomponio Gaurico, poi ho intrapreso un ruolo diverso». Di Fuorigrotta, col Fuorigrotta da quando la società è stata fondata nel 2012. «Sono felicissimo di far parte del Napoli e grato al presidente Serafino Perugino, che ha sempre creduto in me. Speriamo di coronare il nostro sogno, ovvero la promozione in serie A», auspica Ferri.

Prima squadra e giovani. «Sono al fianco di mister Basile. Da pochi mesi collaboriamo in maniera proficua, subito è nata una grande sintonia, perché è un tecnico di grande esperienza». E poi i ragazzi, che incarnano il presente e il futuro. «Allenerò l’under 19: è un gruppo nuovo, sono convinto che faremo bene», promette.

Coronavirus e calcio a 5. «Lavoriamo nel rispetto del protocollo previsto. Il Futsal Fuorigrotta ha rappresentato il nostro quartiere ora Napoli esprime il top, ha un’importanza particolare. Siamo cresciuti tanto, la società opera nel migliore dei modi. I risultati si sono visti nel corso del tempo e sono sicuro che il presidente Perugino vorrà ambire a calcare palcoscenici più prestigiosi», conclude Ferri. Fondo alle energie, fuoco alle polveri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA