Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Giochi del Mediterraneo,
Tammaro Cassandro è d'argento

Sabato 2 Luglio 2022 di Diego Scarpitti
Tammaro Cassandro (a sinistra)

Campania d'argento. Dopo il karate segue il tiro a volo. In coppia con Diana Bacosi, gia' oro a Rio 2016 e argento a Tokyo 2020, nonche' portabandiera dell'Italia (insieme a Luigi Busa') nella cerimonia di apertura dei Giochi del Mediterraneo ad Orano, in Algeria, Tammaro Cassandro conquista il secondo posto nello skeet, chiudendo alle spalle della Francia. Di bronzo Gabriele Rossetti e Martina Bartolomei, che hanno preceduto Cipro

 

«E' stata una bella esperienza in Algeria. Gareggiare in campo internazionale con i colori azzurri e' sempre un orgoglio», riferisce entusiasta Cassandro. «Mi e' piaciuto il villaggio olimpico cosi' come la cerimonia di apertura davvero emozionante. Il campo di gara e' stato allestito in poco tempo ma ben realizzato per le esigenze degli atleti», ammette il nipote d'arte. Suo zio, Ennio Falco, trionfo' alle Olimpiadi di Atlanta 1996.

«Mi aspettavo alla vigilia una medaglia nel mix e pure quella individuale. Ci sono andato vicino», ammette il campione di Capua. «Dedico il successo a mia moglie Samara Di Rauso, alla mia famiglia, agli sponsor e alla Federazione italiana tiro a volo, che mi permettono di proseguire il percorso sportivo», ricorda il classe 1993, tesserato per i Carabinieri. «Prossimi impegni gli Europei a Cipro e i Mondiali in Croazia», conclude Tammaro Cassandro (nelle foto di Luca Pagliaricci).

© RIPRODUZIONE RISERVATA