Internazionali, Sinner deluso:
«Non volevo finire così»

Venerdì 18 Settembre 2020
«Non volevo finire così. Adesso c'è solo da imparare e cercare di capire cosa si può far meglio dalle prossime partite. Non mi metto fretto, gioco tranquillamente, so cosa devo fare. Poi vedremo». Jannik Sinner è ovviamente deluso dopo il contro Grigor Dimitrov, ma dimostra ancora una volta di avere la stoffa del campione: analizza, impara e guarda avanti. «Andando avanti in partita la condizione fisica andava un po' giù e quella è la parte dove dobbiamo migliorare sicuramente», ha ammesso il 19enne azzurro, che al Foro Italico era alla sesta partita in meno di una settimana, essendo partito dalle qualificazioni.

LEGGI ANCHE--> Internazionali, Berrettini ai quarti: Travaglia ko nel derby. Sinner cede a Dimitrov

«In un anno sono migliorato tanto ma ci sono tanti che fisicamente sono più forti di me. Ho perso partite come questa che potevo vincere per questo motivo - continua Sinner - Sapevo che questa era la partita più difficile, Dimitrov fisicamente è tra i più forti, si muove benissimo. Io non ho giocato da dio, ma neanche male. Giocare bene tutte le partite è impossibile. Certo, una sconfitta così fa male... Se vado sul 5-5 comunque non si sa mai. Ma questa volta è andata così, proverò a prendere le cose positive e lavorare con il team».  Ultimo aggiornamento: 16:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA