Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il campionato di pallanuoto paralimpica
alla Scandone: novità assoluta a Napoli

Martedì 3 Maggio 2022 di Diego Scarpitti
Scandone

La prima volta a Napoli. Si svolgerà alla Scandone la seconda edizione del campionato italiano di pallanuoto paralimpica. Serie A all’ombra del Vesuvio dal 14 al 17 luglio. E il comitato organizzatore sarà affidato alla Expert Napoli Lions, presieduta da Andrea Scotti Galletta.

«Siamo soddisfatti ed entusiasti. Faremo di tutto per creare un grande evento, che possa dare ampio risalto al movimento paralimpico, ormai in netta crescita in tutta Italia», spiega il plurititolato campione. La Finp accompagnerà la manifestazione clorata, che sarà trasmetta su Rai Sport (semifinali e finali), commentata dall'inossidabile coppia televisiva Dario Di Gennaro e Francesco Postiglione. Parteciperanno 8 squadre con due gironi da quattro.

«Sono orgoglioso che la nostra candidatura sia stata accettata dalla Federazione italiana nuoto paralimpico, che ringrazio per la fiducia accordataci», prosegue Scotti Galletta. «La pallanuoto paralimpica deve sempre più avere una vetrina di ampio respiro, non solo per le implicazione sociali insite in sè, ma perché portatrice di bellezza e valori fondamentali», osserva il presidente dei Lions e tecnico della Waterpolo Lions Ability, al debutto assoluto in questo campionato. Nei prossimi giorni inizieranno a delinearsi le strategie e le sinergie con il Comune di Napoli e la Regione Campania, con il Comitato italiano paralimpico e quello regionale diretto da Carmine Mellone, con la Federnuoto campana, guidata da Paolo Trapanese, e il GuG Campania, coordinato da Filippo Massimo Gomez. Gli sponsor, che già affiancano in maniera convinta l’Expert Napoli Lions, si dichiarano pronti a sostenere l’evento di luglio.

«Napoli potrà vantarsi di essere la capitale dello sport paralimpico, perché ospiterà il collegiale di nuoto paralimpico (21-27 maggio) e il campionato italiano di nuoto paralimpico (8-10 luglio)», annuncia Vittorio Abete, delegato Finp regionale. Si creano le premesse e le condizioni per avvicinare quanti desiderano praticare sport nonostante le disabilità, sulla scorta dei successi fragorosi e copiosi maturati alle Paralimpiadi di Tokyo. «Un impegno di non poco conto, di enorme responsabilità, ma di grande orgoglio per il mondo paralimpico ed i napoletani», conclude Andrea Scotti Galletta, che lancia un invito ad avvicinarsi alle discipline acquatiche. Al termine della rassegna a Fuorigrotta sarà selezionata la rosa dei migliori giocatori, con l’idea non velata di puntellare una selezione di atleti per la Nazionale paralimpica di pallanuoto.

Ultimo aggiornamento: 15:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA