Il doppio successo di Mariella Viale:
esulta la Champ Napoli a Riccione

Giovedì 13 Maggio 2021 di Diego Scarpitti
Mariella Viale

Esulta ancora Mariella Viale. Prima il titolo italiano cadetti, poi il pesante argento nella categoria giovani. A Riccione la sciabolatrice della Champ Napoli non passa inosservata e mette al collo due medaglie prestigiose in altrettanti giorni di gara. «Sono davvero felice. Sapevo di non avere nulla di meno rispetto alle concorrenti in pedana. Sono andata a Riccione con l’idea di riscattarmi e ho superato un periodo particolare», ammette entusiasta l’atleta classe 2005. «Dedico il doppio successo alla mia famiglia e al mio maestro Gigi Tarantino», afferma Mariella che guarda con ottimismo ai prossimi obiettivi: il 30 maggio l’individuale a Cassino e poi il 4 giugno la rassegna a squadre al PalaVesuvio.

 

«Risultato importante e soddisfazione enorme. Nel secondo giorno ha tirato anche con avversarie di cinque anni più grandi. Peccato soltanto per la finale che conduceva 13-10», ammette il tecnico Tarantino. «Sono molto soddisfatto, Mariella ha battuto le schermitrici più forti nella prima manifestazione ufficiale dopo il lockdown ma si sta tornando gradualmente alla normalità», prosegue il plurititolato Tarantino, tre volte bronzo ad Atlanta 1996, Pechino 2008, Londra 2012 e argento ad Atene 2004. «Speriamo si possa continuare così e che gli atleti qualificati a Tokyo possano regolarmente disputare le Olimpiadi. Speriamo si facciano e si svolgano nel modo più sereno possibile», auspica il napoletano classe 1972. «Sciabola napoletana sempre al top. La Champ Napoli ha entrambe le squadre (maschile e femminile) in A1: per confermare la categoria non sarà un’impresa facile ma i ragazzi ce la metteranno tutta», conclude Tarantino.

Viale si è imposta sulle sorelle padovane Fusetti: in finale under 17 con il punteggio di 15-11 contro Carlotta, nei quarti under 20 contro Benedetta 15-11. Altro confronto con le sorelle frascatane Giovannelli: superata in finale under 20 da Vally (15-13), battuta invece nei quarti under 17 Amelia (15-10). Non sono mancati i complimenti del maestro Leonardo Caserta (nelle foto di Augusto Bizzi). «Mariella è una cadetta al secondo anno di grandissimo talento, nata e cresciuta nel vivaio della Champ Napoli. E' l'espressione massima dell'approccio tecnico multilaterale voluto dalla presidentessa Sasi Furfaro. L'estro, l'aggressività e l'irriverenza le sue caratteristiche migliori».

Campania subito protagonista con la duplice affermazione di Viale, il terzo posto under 20 di Michela Landi (Club Scherma Napoli), e il secondo posto under 17 di Alfredo Sibillo (Champ Napoli) nella sciabola maschile ai campionati italiani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA