Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Expert Napoli Lions
campione d'Italia 2022

Domenica 17 Luglio 2022 di Diego Scarpitti
Lions

Ruggito clorato. E una pagina di Storia scritta all’ombra del Vesuvio. La Waterpolo Expert Napoli Lions si aggiudica il tricolore al termine di un derby campano avvincente contro il Centro Sportivo Portici. I ragazzi di Andrea Scotti Galletta si impongono 9-7 (parziali di 2-1, 2-1, 3-3, 2-2), grazie alla tripletta di Vincenzo Spinelli (due rigori trasformati), alle doppiette di Gianluca Attanasio (Ambasciatore Coni per le periferie povere d’Italia, incarico conferitogli direttamente dal presidente Giovanni Malagò) e Marco Capobianco, e alle marcature di Emilio Rocco Frisenda e del capitano Vittorio Abete.  

 

Napoli sul tetto d’Italia. «E’ stata una grande festa alla Scandone, abbigliata come meglio non si poteva. Importante davvero creare un evento degno di nota per onorare l’impegno degli atleti che danno l’anima per giocare questo meraviglioso sport, che è la pallanuoto paralimpica», spiega entusiasta Scotti Galletta, presidente dei Lions. Un segnale lanciato a tutto il Belpaese che parte dall’urbe di Partenope. «Speriamo che si aggiungano altre squadre per il prossimo anno. In alcune regioni (dalla Liguria al Lazio fino in Sicilia) la pallanuoto paralimpica deve cominciare o riprendere. Bisogna fare di tutto per allargare il movimento», auspica convinto il figlio d’arte.

«Abbiamo fatto capire che anche lo sport paralimpico può essere disputato ad alti livelli», osserva Corrado Rametta, allenatore del Portici. «Abbiamo celebrato una festa dello sport all’insegna dell’amicizia e della correttezza. Siamo molto contenti», ammette capitan Abete. Terza classificata la Rari Nantes Florentia di Laura Perego, che ha battuto 17-8 la Waterpolo Ability Lombardia di Greta Ielmini.

Dopo il nuoto, ecco la pallanuoto con il suo spettacolo e il suo carico di emozioni: Napoli è entrata di diritto nel palinsesto clorato. Roberto Valori, presidente della Finp, traccia il bilancio. «Napoli capitale del nuoto paralimpico, avendo ospitato il collegiale in vista del Mondiale di Madeira, i campionati Assoluti e di Società con una bellissima organizzazione. E poi una pallanuoto straripante e una rassegna eccezionale, dove i ragazzi si sono divertiti», sottolinea il numero uno della Federazione italiana nuoto paralimpico. «Grazie Napoli per quello che ha messo in campo. Grazie a Vittorio Abete, ad Andrea Scotti Galletta, ad Enzo Allocco, a Carmine Mellone, presidente Cip Campania. Una manifestazione che dà alla pallanuoto la possibilità di continuare a crescere», conclude Valori.

Premio Fair Play. E’ stato assegnato alla Dhea Sport e consegnato da Enzo Allocco, tecnico della Nazionale italiana di nuoto campione del mondo bis, al tecnico Francesco Fontana e al capitano Francesco Maria Maglione. Non è mancato un videomessaggio di Maurizio Felugo, presidente della Pro Recco, per complimentarsi del successo organizzativo della seconda edizione del campionato italiano di pallanuoto paralimpica. Discorso conclusivo affidato a Mario Giugliano, referente Finp per la pallanuoto. E le sorprese non sono finite. In programma la Coppa Italia e la Supercoppa.

Finiscono tutti in acqua anche Scotti Galletta e il vicepresidente Simone Mulazzani, ebbri di felicità. Questi i Campioni d’Italia 2022: Eliana Acampora, Vittorio Abete, Gerardo Rosa, Gianluca Attanasio, Felice De Felice, Luigi Di Santi, Marco Capobianco, Vito Possidente, Giovanni Dati, Emilio Rocco Frisenda, Giuseppe Cotticelli, Fabrizio Suarato, Vincenzo Spinelli. Dirigenti Franco Cossu, Andrea Pellone e Giovanni Rapacciuolo (nelle foto di Fabio Barbieri).

Ultimo aggiornamento: 22:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA