Il vesuviano Raul Brancaccio
campione d'Italia di Seconda

Sabato 1 Agosto 2020

Il tennis campano in festa. E’ ha arrivato il primo scudetto del 2020, l’ha conquistato Raul Brancaccio ai Campionati italiani di seconda categoria a Cagliari. Il tennista vesuviano, punto di forza del New Torre del Greco di A1, ha battuto in finale Agamenone 6-2 6-4 (dopo la finale ottenuta in doppio con l’altro vesuviano Giovanni Cozzolino). SI tratta di uno scudetto importante, il più prestigioso in Italia, prima del ritorno, quest’anno degli Assoluti, giocati a Perugia. Il torrese Brancaccio, 23 anni, è n.377 del mondo e in attesa come tanti tennisti di livello internazionale, di riprendere le gare nel circuito dei tornei Atp. Si allena con l’ex prima, il napoletano Giancarlo Petrazzuolo e sogna di salire ancora tanto nella classifica mondiale Atp. “Questa vittoria dopo i mesi duri del Covid è frutto di tanto lavoro in questi mesi, con il mio team che ringrazio per l’impegno e per la dedizione. Lo scudetto è sempre prestigioso – ha detto il tennista vesuviano – e spero che mi dia lo slancio per giocare al meglio questo scorcio di stagione internazionale”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA