Il Comitato Campano
brilla agli Interappeninici

Giovedì 20 Febbraio 2020
Si sono disputate ad Ovindoli e gare del Criterium Interappenninico che ha visto la partecipazione di oltre 300 atleti di dieci comitati appenninici delle categorie U14 e U16 (ragazzi e allievi). Il Comitato campano ha conquistato il primo posto del Criterium Interappenninico 2020: a ritirare il premio l’istruttore nazionale Ferdinando Fossati, delegato responsabile per il comitato e direttore tecnico del SAI Napoli, società che si è particolarmente distinta in queste competizioni.

Alessandro Quaranta (SAI Napoli) ha portato a casa due ori: l’atleta napoletano è salito sul gradino più alto del podio nella gara di SuperG e in quella di slalom speciale, vincendo così la combinata per aver totalizzato il maggior punteggio nella sua categoria.

Identico successo anche per Carlotta Caloro (Sci Club Napoli): la figlia della maestra Liana Viggiani ha conquistato il primo posto sia in gigante sia in speciale, vincendo anche lei la combinata.

Francesca Carolli ha confermato il suo grande talento, vincendo la gara del gigante e quella del SuperG. Inoltre Edoardo Romano dello Sci Club Vesuvio è arrivato quarto sia in Gigante che in SuperG.

Ottime anche le prestazioni di Fancesco Marasco e Chiara Sarubbi, entrambi del SAI Napoli, che si sono piazzati l’uno al quinto posto in gigante e sesto nello speciale, l’altra al quinto posto sia in gigante sia in speciale, in aggiunta ad un ottimo terzo posto nella gara di SuperG, vinta da Semire d’Auti, anche lei del comitato campano con lo Sci Club Aremogna.

Podii anche nella categoria allievi maschile con Massimiliano Claar e Paolo Sanelli che hanno conquistato l’argento ed il bronzo nel SuperG. Ultimo aggiornamento: 23:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA