International Swimming League,
i campioni incontrano i bambini

Giovedì 30 Settembre 2021
International Swimming League, i campioni incontrano i bambini

Sono stati 150 i bambini ospitati dalla piscina Scandone, provenienti dall'istituto comprensivo Michelangelo Augusto di Bagnoli, che, autorizzati dalla dirigente scolastica Chiara Esposito e coinvolti dal responsabile dei volontari di Isl, Antonello Pugliere, hanno incontrato i campioni delle quattro squadre di nuoto che si contendono gli utlimi due posti per i playoff di Eindhover.

Grande l'emozione dei bambini delle sei classi coinvolte che hanno inondato d'affetto i campioni con tanti cartelli di supporto: «Go Irons», oppure «Avanti New York», «Forza Dc Trident», «Magici Tokyo frogs».

«L'emozione della vigilia è tanta perché ci giochiamo uno dei due posti per la semifinale. Credo sia uno dei match più belli. Siamo quattro squadre alla stessa altezza», sostiene Marco Orsi, pilastro di Iron e della nazionale italiana di nuoto.

Mentre Budrio afferma: «Lanciare un messaggio ai ragazzi è la cosa più importante. Avvicinare il mondo del nuoto al mondo scolastico. Un binomio che in Italia non va molto bene. È bellissimo che Napoli partecipi in maniera così attiva per questa gara. Sono convinto che il prossimo anno ci sarà ancora più entusiasmo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA