Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

L'Italvolley delle campionesse a Napoli,
Mazzanti: «Bello riassaporare il calore»

Martedì 19 Luglio 2022 di Gianluca Agata
La Nazionale di pallavolo femminile

Road to World Championship. Dal 12 al 15 settembre 2022, Napoli e il PalaVesuvio saranno il centro del mondo. Il meglio della pallavolo femminile, europea e mondiale, sarà in Campania per preparare i Mondiali di Olanda e Polonia. In prima fila, l’Italia di Davide Mazzanti, reduce dalla prima storica vittoria in VNL e campione d’Europa in carica. Ci saranno le principali antagoniste delle azzurre in questi anni, ovvero la Serbia allenata da Daniele Santarelli, Campione del Mondo in carica (proprio ai danni delle azzurre) e finalista degli Europei del 2021. Ci saranno inoltre la Turchia di Giovanni Guidetti e la Polonia di Stefano Lavarini. 

Il DHL Test Match Tournament di Napoli sarà un antipasto raffinato della competizione mondiale che si terrà in Olanda e Polonia dal 23 settembre al 15 ottobre 2022. L’Italia di Davide Mazzanti raggiungerà il capoluogo campano sabato 10 settembre per iniziare la preparazione. Da lunedì 12 poi, prenderà il via il DHL Test Match Tournament con 6 gare complessive.  Il 12 settembre si giocheranno Italia-Turchia (17.00) e Polonia-Serbia (20); il 13 settembre Serbia-Turchia (17) e Italia-Polonia (20); il 15 settembre Polonia-Turchia (17) e Italia-Serbia (20). 

«Svolgeremo l’ultima fase di preparazione prima di partire per il Mondiale a Napoli - le parole del ct Mazzanti -  Affronteremo tre test molto importanti con squadre di primissimo livello: Serbia, Polonia e Turchia. Dopo tante partite in VNL lontani da casa sarà bello riassaporare il  calore del nostro pubblico. Ogni vittoria porta in dote una grande entusiasmo, che ci aiuterà nella preparazione al Mondiale. La qualità delle sfide che incontreremo e l’abbraccio del pubblico di Napoli sarà il modo migliore per iniziare il nostro percorso mondiale».

«Ospitare a Napoli l’Italia femminile, reduce dalla vittoria della sua prima storica VNL, sarà per noi un onore immenso - le parole del presidente della Federvolley regionale Guido Pasciari - Il presidente federale, Giuseppe Manfredi, accompagnato dal segretario generale, Stefano Bellotti, qualche settimana fa è stato a Napoli per programmare con il sindaco partenopeo una serie di eventi, tra cui questo, che vedranno il capoluogo campano grande protagonista. Abbiamo accettato di organizzare l’evento certi che il calore della nostra gente fungerà da combustibile per il cammino mondiale delle azzurre perché sono certo che Napoli e il volley campano risponderanno presente gremendo il PalaVesuvio come non mai. Inoltre le avversarie delle azzurre saranno tre tra le nazionali più forti del mondo allenate peraltro da tecnici italiani di primissimo livello internazionale: Guidetti, Lavarini e Santarelli. Saranno anche amichevoli ma per la nostra Campania e per la nostra Federazione regionale sarà in gioco il titolo dell’ospitalità, dell’attaccamento e dell’organizzazione. E ci faremo trovare pronti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA