Grand Prix Campania 2019,
doppio successo Nippon Club Napoli

Domenica 1 Dicembre 2019 di Diego Scarpitti
Nippon Club Napoli
Doppio successo per la Nippon Club Napoli, società di Ponticelli, già stella di bronzo Coni. Il club dei fratelli Raffaele e Massimo Parlati si conferma sul tatami una delle migliori società d’Italia, ottenendo il gradino più alto del podio nella categoria cadetti e nella classe juniores.
 
Al PalaCoscioni di Nocera Inferiore si fanno valere gli atleti partenopei under 18 e under 21. Quasi seicento i partecipanti al Grand Prix Campania. Pioggia di medaglie pesanti: oro di Francesco Pio Stefanelli (46 kg), oro per Vincenzo Manferlotti e argento per il figlio d’arte Manuel Parlati (50 kg), primo posto per Gennaro Guarino e bronzo per Ciro De Luca (66 kg). Quinto Vincenzo Petriccione. Vetta più alta conquistata dalla Nippon, che precede Sicilia e Akyama Torino, riconfermando la classifica generale del mese scorso al Grand Prix di Catania.
 
 

Regalano soddisfazioni il classe 2002 Gennaro Guarino (66 kg), che mette al collo l’argento, e il 2001 Daniele Di Capua (60 kg), che chiude alle spalle del vincitore Antonio Bottone (Star Judo Club) e Antonio Corsale (Kumiai). Quinto e infortunato il 2002 Giuseppe Pio Placino.

«Siamo soddisfatti di questo gruppo di ragazzi, che si allenano quotidianamente per coltivare la passione nei confronti del judo e raggiungere il proprio sogno», dichiara Massimo Parlati.
 
«Grand Prix Campania 2019 gara del circuito nazionale: in palio c'erano punti importanti per la classifica individuale italiana. Ottima la prestazione dei ragazzi, che lasciano ben sperare per i prossimi impegni». In programma il Master riservato solo ai primi 35 atleti al mondo di ogni categoria, che si terrà tra due settimane in Cina e vedrà tra i protagonisti Christian Parlati, e i fratelli Antonio e Giovanni Esposito, in cerca di punti preziosi in vista delle Olimpiadi di Tokyo 2020.
  Ultimo aggiornamento: 18:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA