«L’avventura di Simone»,
la storia di riscatto con il judo

Martedì 12 Aprile 2022 di Diego Scarpitti
Christian Parlati

«L’avventura di Simone». Come il judo può diventare parte dell’autonomia di un ragazzo down. In collaborazione con Palazzo San Giacomo, domani pomeriggio (ore 17.30) presso il Palazzo delle Arti di Napoli (PAN), in via dei Mille 60, verrà presentato il libro con chiare finalità pedagogiche. Un momento di riflessione e non solo. Scritto da Fabio La Malfa con illustrazioni di Andrea Di Noi, il volume narra la storia di Simone Manfredini, che un giorno incontra la disciplina giapponese praticata sul tatami, se ne innamora, fino a diventare cintura nera e poi il primo insegnante tecnico con disabilità cognitiva riconosciuto dal Coni e dalla Fijlkam.

Il libro in questione, e successivamente il progetto nelle scuole, guidato dalla dottoressa Nicole Maussier, punta a far vedere la diversità come una occasione di crescita collettiva e non come un ostacolo. Interverranno come relatori l’assessore alle politiche sociali Luca Trapanese, Simone Manfredini, l’autore Fabio La Malfa, il campione Christian Parlati (nella foto di Franco Di Capua), atleta delle Fiamme Oro, che ha disputato le Olimpiadi di Tokyo, Benedetta Menghini, atleta e allieva del maestro Simone. A moderare l’incontro Fabio Della Moglie, direttore di Educajudo. L’evento è patrocinato dal Comune di Napoli, dal PAN e dalla Federazione italiana judo lotta karate arti marziali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA