L'Italvolley inaugura una palestra al Palavesuvio
Davide Mazzanti omaggia Maradona

La Nazionale italiana di volley femminile
La Nazionale italiana di volley femminile
di Gianluca Agata
Mercoledì 14 Settembre 2022, 19:20
3 Minuti di Lettura

La Nazionale italiana di pallavolo omaggia Napoli. E lo fa in tutte le sue sfaccettature. le più sentite, quelle che fanno parte della tradizione, della storia, del futuro. E se Davide Mazzanti, tecnico che di vittorie internazionali se ne intende, ha voluto visitare gli ormai storici murales dei Quartieri Spagnoli ove c'è il mondo di Napoli e di Maradona, le ragazze campionesse europee in carica in serata hanno passeggiato sul lungomare per una pizza. Moki De Gennaro l'aveva promesso: "le porterò in piazza del Plebiscito raccontando Napoli". Detto, fatto. Del resto è grande l'amore che il volley nutre per questa città. Amore ricambiato considerato l'affetto del Palavesuvio per le azzurre. "Siamo molto orgogliosi di aver riportato la grande pallavolo a Napoli - sottolinea il presidente della Fipav, Giuseppe Manfredi, fresco di titolo mondiale con l'Italvolley maschile e voglioso di bissare in Olanda e Polonia con quella femminile - Questa è una città che ha tanta voglia di volley e per questo abbiamo organizzato un torneo di altissimo livello con le azzurre e alcune tra le formazioni più forti al Mondo. Il pubblico partenopeo ha risposto molto bene nelle prime due partite e sono convinto che nel match contro la Serbia – questa sera ore 20 ndr - sarà ancora più numeroso". Ed il PalaVesuvio è diventata la capitale della pallavolo internazionale per qualche giorno. La Legacy sarà qualcosa di concreto. Grazie alla raccolta promossa da DHL Express Italy con il progetto di responsabilità sociale Linea Gialla, la Palestra C del PalaVesuvio di Napoli è stata rimessa a nuovo. Ragazzi e ragazze della Molinari Volley di Ponticelli avranno una nuova casa. Dove, oltre al rifacimento del campo da gioco, sono stati finanziati diversi lavori per abbattere le barriere architettoniche e rendere la palestra accessibile a tutti. Madrine dell'inaugurazione cui ha preso parte tutta la Nazionale con il presidente della Fipav nazionale Manfredi, quello regionale Pasciari, il presidente del Coni campano, Roncelli, Cristina Chirichella e Monica De Gennaro: " Ho giocato in questa palestra a livello giovanile – ha detto la Chirichella -  l'aspetto era molto diverso, ma ne conservo un bel ricordo e vederla oggi così migliorata mi rende davvero felice". "E' stato bello tornare qui dopo 20 anni, vedere come questa palestra sia cambiata in meglio. E' importante che le ragazze che giocano qui abbiano tante opportunità" ha aggiunto De Gennaro. "I nostri obiettivi consistono nel creare una Linea Gialla Ideale che abbracci tutte le nostre iniziative "sostenibili" sul territorio - spiega Gabriella Ruspa Direttore MKTG DHL Express Italy - Quest’anno Linea Gialla è ripartita da Napoli. Abbiamo organizzato a maggio una raccolta fondi on line a favore dell’ASD Molinari Ponticelli. Abbiamo raggiunto quota 36.000 euro". Con questa cifra si è riusciti a riqualificare il campo di gioco della Palestra C del PalaVesuvio; regalare trenta borse di sport; acquistare una nuova rete e venti palloni; rendere possibile la rimozione delle barriere architettoniche nella Palestra C attraverso l’installazione di un montascale. Per l’Assessore allo Sport e alle Pari Opportunità del Comune di Napoli Emanuela Ferrante "il grande entusiasmo per questo evento dimostra, ancora una volta, le enormi e benefiche potenzialità dello sport. Potenzialità ancora più efficaci in quartieri delicati e a rischio come Ponticelli". Il Presidente Fipav Campania Guido Pasciari ha aggiunto: "Ricordo cos'era questo impianto tanti anni fa. Vederlo ora in questa nuova veste è un grande orgoglio. Infine, Gennaro Nappo, Presidente ASD Molinari Ponticelli: “Per il quartiere è un sogno che si avvera”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA