Berrettini soffre fino al quinto set
per battere Alcaraz a Melbourne

Venerdì 21 Gennaio 2022
Matteo Berrettini

Serve la maratona dei 5 set a Matteo Berrettini per imporsi agli Open d'Australia sul muscolare spagnolo Carlos Alcaraz, 18 anni, 31° nella classifica Atp, uno dei pochi avversari del circuito più giovani di lui, persino in predicato di prendere l'eredità di Rafa Nadal. Berrettini, 25 anni, 7° al mondo, ha vinto dopo 4 ore e 13 minuti il quinto set al tie break (10-5) dopo aver passeggiato nel primo 6-2, faticato nel secondo 7-6, tracollato nel terzo e nel quarto (4-6, 2-6), con il caldo del pomeriggio di Melbourne che si faceva sentire nella Rod Laver Arena. Ora lo attendono gli ottavi di finale domenica 23 gennaio contro un altro spagnolo: Carreno Busta, 19° nel tabellone, vincente in 4 set su Korda.

 

Berrettini, dopo un esordio non semplice con lo statunitense Brandon Nakashima, n.68 Atp, battuto in 4 set, al secondo turno aveva lasciato un set allo statunitense Stefan Kozlov, n.169 del ranking, in tabellone grazie ad una wild card.

Eliminato nel frattempo anche Sonego in 4 set dal serbo Nella prima prova stagionale dello Slam in corsa sui campi in cemento del Melbourne Park il tennista torinese, n.26 del mondo, ha ceduto 6-4, 6-7(8), 6-2, 7-5 al serbo Miomir Kecmanovic, n.77 del ranking, dopo 3 ore e 22 minuti di gioco. Sonego al primo turno aveva battuto lo statunitense Sam Querry, ripetendosi nel turno successivo sul tedesco Oscar Otte.

 

Ultimo aggiornamento: 22 Gennaio, 09:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA