Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Mondiale di Belgrado, Florena
pronto al debutto in azzurro

Mercoledì 10 Agosto 2022 di Diego Scarpitti
Antonio Florena

«Rappresentare l’Italia è sempre un motivo di orgoglio». Al Mondiale under 18 a Belgrado ci sarà anche Antonio Florena. Settebello made in Naples con Mattia Rocchino (Aktis Acquachiara), Agostino Maria Somma (Circolo Nautico Posillipo) e il terribile ragazzo del Molosiglio. Prima esperienza internazionale per l’atleta della Canottieri Napoli, pronto al debutto in azzurro.

«Quando è arrivata la convocazione, è stata, senza ombra di dubbio, una delle emozioni più belle della mia vita», racconta entusiasta il classe 2004, desideroso di ben figurare nella rassegna iridata. «Questo è solo il punto di partenza. Prosegue infatti il percorso di crescita e spero di concludere al meglio la manifestazione in Serbia», auspica fiducioso il pallanuotista giallorosso.

 

Sfumata la promozione in serie A1 con capitan Biagio Borrelli e compagni, Florena si è subito focalizzato sugli impegni della Nazionale guidata da Alberto Angelini. «La stagione agonistica che si è conclusa di recente mi è servita davvero e ringrazio il tecnico Enzo Massa e i miei compagni di squadra che mi hanno sempre sostenuto e spronato a dare sempre di più», osserva Antonio. «Peccato per il mancato salto di categoria ma ci riproveremo l’anno prossimo più carichi di prima», avverte il player napoletano.

Inseriti nel gruppo C, gli azzurrini affrontano la Nuova Zelanda domani, poi sabato 13 agosto il confronto con gli Stati Uniti, infine il match con i padroni di casa a Ferragosto. «Il livello è decisamente alto, ne abbiamo avuto un assaggio con il common training disputato a Savona con l’Ungheria e quello ad Atene con la Grecia». In palio la gloria e non solo. «Sono molto carico», conclude convinto Antonio Florena (nelle foto di Gianluca Madonna). Al Molosiglio attendono buone notizie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA