Napoli 2020 capitale italiana
della scherma: ecco il logo

Lunedì 2 Dicembre 2019 di Diego Scarpitti
Napoli 2020
Una sciabola colorata che tratteggia il Vesuvio, impugnata da uno schermidore in bianco e blu nell’atto di assestare il colpo. E’ questa l’immagine evocativa, per lanciare Napoli capitale italiana della scherma 2020. Sarà Diego Occhiuzzi, bronzo alle Olimpiadi di Pechino 2008 e argento (e bronzo) a Londra 2012, nonché presidente dell’associazione Milleculure, ad illustrare i campionati italiani di scherma olimpica, paralimpica e non vedenti MD Napoli 2020, in programma il prossimo anno dal 4 al 7 giugno al PalaVesuvio di Ponticelli.

Conferenza di presentazione della rassegna in pedana martedì 10 dicembre (ore 11) in Sala Giunta a Palazzo San Giacomo. Interverranno il sindaco Luigi de Magistris, l’assessore allo sport Ciro Borriello, Giorgio Scarso, presidente della Federazione Italiana Scherma, Sergio Roncelli, presidente Coni Campania, Carmine Mellone, presidente Cip Campania, Patrizio Oliva, oro olimpico a Mosca’80 e co-presidente  Milleculure, che organizzerà l’evento.

Presenzieranno il tecnico della Nazionale italiana di spada, Sandro Cuomo, bronzo alle Olimpiadi di Los Angeles 1984 e oro ad Atlanta’96, e gli atleti in lizza per i Giochi di Tokyo 2020, il Fiamme Oro Luca Curatoli e Rossana Pasquino (Club Schermistico Partenopeo). La kermesse è patrocinata dal Coni, dal Comitato Italiano Paralimpico, dalla Regione Campania, dal Comune di Napoli, promossa da Milleculure con MD S.p.A. title sponsor della manifestazione.
Napoli capitale della scherma 2020 è già realtà. © RIPRODUZIONE RISERVATA