Napoli, le azzurre testimonial
della prevenzione ginecologica

Mercoledì 3 Marzo 2021 di Diego Scarpitti
Napoli femminile

La prevenzione non ha età. Nella settimana che volge a Inter-Napoli femminile (domenica 7 marzo ore 12.30), le azzurre hanno deciso di giocare d’anticipo. Capitan Paola Di Marino e compagne hanno aderito con entusiasmo al progetto «Infofertili», nato per diffondere la cultura della prevenzione e promuovere percorsi capaci di favorire fondamentali azioni per la tutela della salute.

Si sono subito rese disponibili le giocatrici che militano in serie A, sposando in maniera convinta il progetto ideato dal dottor Fabio Perricone, presidente dell’associazione onlus Mascod, in collaborazione con la Clinica Ruesch, da sempre attenta al tema, tanto da mettere a disposizione luoghi e attrezzature.

La napoletana Sara Sibilio, l’estone Vlada Kubassova e la svedese Jenny Hjohlman hanno ribadito l’importanza della campagna di prevenzione ginecologica, sottoponendosi allo screening (visita ginecologica, Pap test, HPV test) e ogni atleta del club presieduto da Lello Carlino ha ricevuto anche una consulenza nutrizionale. Dalla tavola al rettangolo verde con il giusto regime alimentare, utile a contribuire in modo significativo ad evitare patologie legate al ciclo mestruale. 

Le testimonial azzurre del progetto «Infofertili» hanno invitato le adolescenti ad imitarle, rompendo così il muro dell’indifferenza, che si innalza a volte davanti a certe tematiche. Si riconferma il binomio sport e prevenzione.

 

 

Ultimo aggiornamento: 12:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA