Sport Management - Salerno,
l'ex Dolce: «Un'emozione unica»

Martedì 5 Novembre 2019 di Diego Scarpitti
Vincenzo Dolce
Passato, presente, futuro. Il momento tanto atteso è arrivato. Impossibile procrastinare per Vincenzo Dolce il big match tra Sport Management – Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno, di scena domani (ore 15) a Busto Arsizio. Ex di turno, il difensore classe 1995, campione del mondo con il Settebello a Gwangju, in Corea del Sud, avverte sensazioni particolari e speciali alla vigilia del turno infrasettimanale.
 
«Sarà un’emozione unica giocare contro il Salerno, la prima volta contro i miei amici. Sarà sicuramente bello alla Manara ma alla Vitale (4 aprile 2020) ancor di più», dichiara Dolce, premiato dal sindaco Vincenzo Napoli per il trionfo iridato. E poi il giro di campo indimenticabile tra gli applausi del pubblico di fede granata allo stadio Arechi.
 
Il salernitano Dolce ritrova il suo team, dal quale è approdato alla gloria clorata, passando per Posillipo e Canottieri Napoli. «Sono veramente emozionato. Non sarà una gara facile, perché i giallorossi esprimono una buona pallanuoto. Dovremo stare attenti e concentrati», dice il mastino della Sport Management e della Nazionale. «Sarà entusiasmante ritrovare i miei amici con i quali giocavo da piccolo e affrontarli da avversario». Gli stessi che, dopo la vittoria dei Mondiali e il pass staccato con largo anticipo per le Olimpiadi di Tokyo 2020, sono corsi sotto casa sua ad aspettarlo, per festeggiare, in maniera pirotecnica, il memorabile trionfo. «Bellissimo partire da una piccola città come Salerno e arrivare in cima al mondo: è stato stupendo», esterna la sua felicità il valente ragazzo del Sud.
 
Entrambe le contendenti giungono alla sfida del mercoledì con identico risultato: 9-9 per i ragazzi di Baldineti (contro Trieste) e medesima sorte è toccata ai Citro’s boys (contro Genova). Diversa, invece, la situazione in classifica: lombardo-veneti al quarto posto, meridionali decimi.
 
Insieme al portiere romano Gianmarco Nicosia e all’attaccante genovese Luca Damonte (12 reti in campionato), Dolce (nella foto di Simone Squarzanti) è stato convocato da Sandro Campagna per l’esordio dell’Italia in World League martedì 12 novembre ad Atene contro i padroni di casa della Grecia. Conferma ampiamente meritata per Dolce, già a quota 10 reti nella 101esima edizione della regular season.

Soltanto al fischio d’inizio Vincenzo Dolce valuterà l’impatto emotivo. Al cuor non si comanda.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
  © RIPRODUZIONE RISERVATA