Posillipo, il debutto
di Brancaccio in Euro Cup

Giovedì 12 Settembre 2019 di Diego Scarpitti
Roberto Brancaccio
Volo AZ0884, venerdì 13 settembre. Inizia a Malta l’avventura europea del Posillipo, dopo cinque anni di assenza dal palcoscenico continentale. Primo insidioso impegno stagionale e primo turno di qualificazione della Len Euro Cup 2019/2020 per capitan Paride Saccoia e soci, inseriti nel gruppo C. Sulla strada dei rossoverdi proveranno a frapporsi i padroni di casa dell’ex Ben Plumpton. Valletta avversario da affrontare domani alle ore 19.15, poi sabato pomeriggio sfida all’altro ex di turno, il mancino Edoardo Manzi. Si preannuncia un match impegnativo contro gli ungheresi del MVSC Miskolc (ore 17). Infine domenica mattina la terza e ultima gara contro i francesi del CN Noisy Le Sec, tra le cui fila spicca l’ex acquachiarino e mastino Antonio Petkovic, capocannoniere croato in serie A1 diversi anni fa.

Al debutto in Europa il tecnico posillipino Roberto Brancaccio, che potrà contare su una rosa di 13 elementi, molti dei quali giovani e all’esordio nella competizione. Piscina all'aperto. «C’è sempre un po’ di emozione all’inizio. Speriamo di fare bene e daremo certamente il massimo, per conquistare il pass ed accedere al secondo turno. Non semplice, però, disputare tre partite in tre giorni», ammette il coach Brancaccio (nella foto di Manuel Schembri), che ritrova da avversario il suo precedente compagno di squadra, oltreché giocatore allenato, Petkovic, argento alle Olimpiadi di Rio 2016. Obiettivo dichiarato posizionarsi nei primi due posti del raggruppamento, in modo da disputare la seconda fase a fine settembre a Napoli, tra le mura amiche. A seguire il team nella prima trasferta europea il direttore tecnico rossoverde Carlo Silipo.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA