Pro Recco-Rari Nantes Salerno:
si ritorna finalmente in acqua

Venerdì 28 Gennaio 2022 di Diego Scarpitti
Rari Nantes Salerno

Si ritorna in acqua. Dopo un mese e 25 giorni capitan Michele Luongo e compagni ritrovano il gusto del cloro. A Punta Sant’Anna avrà luogo il recupero dell’11esima giornata di campionato. Pro Recco-Rari Nantes Salerno è la prima sfida del 2022. «E’ importante riprendere in qualche modo», spiega alla vigilia il tecnico Matteo Citro. L’ultimo incontro disputato dai giallorossi risale a sabato 4 dicembre 2021 contro l’Anzio Waterpolis (9-13).

«Trasferta difficile da organizzare», ammette l’allenatore della Rari Nantes. Formazione rimaneggiata: mancheranno all’appello il centroboa croato Mislav Tomasic, il figlio d’arte Daniel Gallozzi e il difensore di Ponticelli, Umberto Esposito, infortunatosi alla spalla destra. «Bisognava ripartire e uscire da questa situazione», conclude Citro.

Conducono la classifica i biancocelesti a quota 33 punti, campani a 15. All’Aquamore Bocconi Sport Center di Milano è saltata la sfida di Champions League tra Recco e Jug. Alessandro Velotto, Tommaso Negri e soci pronti a riconfermare il primato in serie A1. Dirigeranno l’incontro Raffaele Colombo e Alberto Rovida (ore 12).

La Fin comunicherà le date degli altri due recuperi: Rari Nantes Salerno-Ortigia (12esima giornata) alla Simone Vitale e il match con la Lazio al Foro Italico (13esimo turno).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA