Real San Giuseppe, esordio amaro:
vesuviani sconfitti a Pomezia 4-1

Real San Giuseppe, esordio amaro: vesuviani sconfitti a Pomezia 4-1
di Giuliano Pisciotta
Sabato 24 Settembre 2022, 19:50
2 Minuti di Lettura

Inizia male il campionato per il Real San Giuseppe. I gialloblu di Scarpitti lasciano l’intera posta in palio a una motivatissima Fortitudo Pomezia, neopromossa che bagna con un gran risultato il suo ritorno in Serie A dopo oltre 20 anni.

I vesuviani provano ad arginare la verve dei padroni di casa, contando sulla gran vena del solito Bellobuono, chiamato a diversi interventi nel primo quarto di gara. Sul fronte opposto non trovano fortuna Duarte e Dian Luka. Il punteggio si sblocca al 9’ con Matteus che approfitta di un’incertezza della difesa ospite.

Pomezia mostra un gioco più sciolto e al 14’ trova anche il raddoppio con Divanei, al culmine di una bella azione corale. Un duro colpo per il Real, che reagisce poco prima dell’intervallo con una pregevole conclusione di Cesaroni che fissa il parziale sul 2-1.

Nella ripresa il Real tenta una reazione ma trova l’ostacolo principale nei riflessi dell’ex Molitierno, oltre a un montante colpito da Igor al minuto numero 8’. Al 13’ Galletto commette fallo su Matteus, concedendo al Pomezia il rigore del parziale 3-1. Molitierno è una muraglia vera e propria e il San Giuseppe non riesce a capitalizzare le situazioni di powerplay.

A meno di un minuto dal termine Divanei in contropiede cala il poker, spegnendo anche la minima velleità di rimonta dei vesuviani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA