Renzuto Iodice, un gol al Covid
«A Tokyo per salire sul podio»

Giovedì 25 Febbraio 2021 di Gianluca Agata
Vincenzo Renzuto Iodice

«Siamo campioni del mondo in carica e dobbiamo farci trovare pronti»". Non c'è covid che tenga. Alle Olimpiadi di Tokyo si parte e si parte per salire sul podio. Vincenzo Renzuto Iodice non ammette sconti. L'attaccante del Brescia e della Nazionale l'Asia la conosce bene. «A Tokyo sono sato in vacanza ne 2016. Una città fantastica. I mondiali sono stati vinti nel 2011 a Shanghai e nel 2019 a Gwanju, in Corea. Per cui in Giappone siamo di casa». E' un anno particolare. La pandemia sta stravolgendo preparazioni e allenamenti. Poche partite, pochi collegiali. «Proprio per questo - continua Renzuto Iodice - il nostro obiettivo è prepararci per bene ed arrivare pronti. Al momento siamo focalizzati sui club ed in Nazionale siamo focalizzati a mettere qualche mattoncino che ci potrà servire questa estate».

Per l'azzurro c'è tempo si pensa ai tornei di club. «Con la Nazionale ci vedremo per un collegiale di 4-5 giorni a Pasqua. Una volta che si saranno formati i gironi delle olimpiadi ci sarà più spazio per focalizzarci sul torneo. E da lì sarà una full immersion fino a Tokyo». Pensi alle Olimpiadi e pensi alla sfilata di apertura, al villaggio, alla comunità di atleti. Pensi a Tokyo e...«non sarà la stessa cosa. Sarà un po' triste senza dubbio ma io non ho dubbi sull'opportunità di far disputare questo appuntamento. C'è chi lavora da cinque anni per far disputare i Giochi. Poi non so cosa hanno in mente di fare. Se tutti gli ateti dovanno vaccinarsi oppure se questo non sarà obbligatorio. Vedremo. La situazione evolve giorno dopo giorno. Da qui ad agosto sarà veramente difficile fare previsioni». Intanto resta il fascino di Tokyo.

«Una città fantastica dove tutto funziona. I Giapponesi sono perfetti. Loro sono pronti non ho dubbi. Lo sono da un bel po'. Avranno organizzato una OLimpiade supertecnologica. Speriamo ci siano tutti i presupposti per andarci».

© RIPRODUZIONE RISERVATA