Rigori fatali per l'Aktis Acquachiara
al Como gara 1 finale playoff (16-14)

Domenica 4 Luglio 2021 di Diego Scarpitti
Como

Si decide ai rigori la prima finale playoff e a prevalere sono capitan Maria Romanò e compagne. Otto volte in vantaggio le ragazze di Barbara Damiani e cinquina messa a referto da Anna De Magistris. Dopo i canonici 32 minuti tra Como Nuoto e Aktis Acquachiara, il tabellone recita 11-11 (parziali di 2-3, 4-3, 2-4, 3-1). Acciuffa il pari a 40 secondi dalla sirena Fabiana Anastasio.

Nell’ultima frazione pesa il break in favore delle lombarde, che accorciano (9-10) con la genovese Gaia Lanzoni (sorella del pallanuotista Giacomo, ex biancazzurro) dai cinque metri, poi il 10-10 firmato da Rebecca Bianchi (3’20”), infine il sorpasso ad opera di Bianca Romanò (1’06”).

Tre volte avanti nella terza frazione, le napoletane si fanno agganciare dalle rane rosa. All’intervallo lungo 6-6. Al no look di capitan Roberta Tortora (58") risponde Alice Giraldo (34"). In tribuna il presidente Franco Porzio e Mino Marsili.

Decisivo l’errore di Tortora, che spara fuori misura il penalty. Finisce 16-14 in Lombardia e giovedì 8 luglio gara 2 alla Scandone. Match da dentro o fuori per le acquachiarine, obbligate a vincere a Fuorigrotta, per allungare la serie e rinviare il discorso promozione a gara 3, in programma domenica 11 luglio.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA