Salerno festeggia i suoi campioni
Conclusa la Coppa primavela

Gianluca Agata
Gianluca Agata
di Gianluca Agata
Mercoledì 31 Agosto 2022, 17:07
5 Minuti di Lettura

"Una manifestazione perfetta. Grazie per quello che avete dato a Salerno. Atleti e organizzazione da premiare". Il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, saluta così i partecipanti alla Coppa Primavela, Coppa del Presidente, Coppa Cadetti e Campionato italiano O’pen Skiff, che ha concluso la prima fase dei giovanili di Salerno. Manifestazione che, dopo la giornata di pausa di domani riprenderà giovedì con i Campionati italiani giovanili in singolo dedicata agli atleti della fascia d’età 12-19 anni (Optimist, ILCA, Techno 293 e IQFoil). Rassegne veliche realizzate grazie al supporto del main sponsor Kinder Joy of Moving.

              Tempo di premiazioni alla Lega Navale di Salerno con i successi di categoria nell'O'pen skiff di Irene Cozzolino (Cn Monte di Procida), Giulio Siracusa (Yacht Club santo Stefano) e Luca Franceschini (Circolo Vela Arco). Nella Techno 293 di Jacopo Rasponi (Torbole) e Curzio Riccini (Bracciano). Nell'Optimist di Annalie Meoni (Fraglia), Nicola Di Pilla (Lni Pescara), Davide Veronesi (Brenzone). Trofeo Lorenzo Cecchi al più piccolo atleta Techno 293 ad Alessandra Porcu (Arzachena)

                "Una prima fase - sottolinea il presidente della Federvela Francesco Ettorre - che ha dimostrato una ottima organizzazione, frutto della collaborazione di quattro club che hanno lavorato con grande cooperazione. Una legacy che lasciamo per il futuro perché oggi nessun club può pensare di organizzare da solo eventi di questo calibro. Chiudiamo una Primavela molto importante dopo il periodo di covid. I ragazzi in acqua in questi giorni daranno ora il cambio ai campioncini più grandi che gareggeranno da giovedì, quelli che ci fanno già gioire in campo internazionale. E' l'aspetto più bello della primavela, vedere assieme tanti ragazzi che si affacciano per le prime volte al mondo delle regate con altri che sono già vincenti in giro per il mondo".

                  Per il direttore tecnico delle nazionali giovanili della Federvela, Alessandra Sensini "Una grande occasione per i ragazzi. Molti di loro sono alla prima regata, altri hanno già conquistato titoli a livello internazionale. Complimenti all'organizzazione per un campo di regata bellissimo". Per il Presidente della V Zona Fiv, Francesco Lo Schiavo "Abbiamo fatto squadra come vela campana  e Salerno ha dimostrato che siamo pronti per nuove sfide".

Soddisfazione, oltre che dal sindaco Vincenzo Napoli anche dall'assessore al turismo ed alle attività produttive Alessandro Ferrara: "Per noi c'è solo soddisfazione; portare duemila persone slla città di Salerno è un qualcosa che ci onora e ringraziamo chi hacreduto nella città di salerno. Considerato che è un evento Nazionale, ha portato lustro al nostro gol e non possiamo che ritenerci soddisfatti. Salerno è una città di mare, deve vivere di mare. Tutto quello che possa riguardare le attività di mare, che possano essere sportive, turistiche non fa altro che migliorare la nostra performance in uno dei golfi più belli d'Italia", dal presidente della commissione Permanente Sport, Politiche giovanili e Innovazione Rino Avella.

                      Sul palco per la premiazione la squadra dei presidenti dei circoli Giovanni Ricco (Circolo Canottieri Irno), Elena Salzano (Club Velico salernitano), Fabrizio Marotta (Lega Navale Salerno), Gianni Carrella (Azimut Salerno). Il segretario generale della Fiv Alberto Volandri, i consiglieri Fabio Colella, Antonietta De Falco, Ivan Branciamore; Paola Beradino (delegato Coni Salerno), Fausto Calarco (Tenete di vascello della Capitaneria di Porto), Marzia Moricone (Vice Questore Salerno), Pietro De Luca (vicepresidente Irno), Luciano Ragazzi (Segretario Club Velico Salerno), Claudio Uras (Pres. Comitato Poteste), Mike D’Urso (Lega Navale)

O'PEN SKIFF - E' il trionfo della napoletana Irene Cozzolino. L'undicenne del Circolo Nautico Monte di Procida ha dominato la Coppa del Presidente (2011) di Salerno. Due primi, due secondi posti ed un sesto (scartato) nell'ultima giornata di regate. Alle sue spalle Andrea Carboni (Veliamoci) e Mattia Pau (Windsurfing Cagiari). Nell'Under 15 successo di Luca Franceschini (Circolo Vela Arco) davanti a Virginia Alice Prando (Circolo Vela Arco) e Matteo Attolico (Lega Navale Procida).

Nell'Under 17 Giulio Siracusa (Yacht Club Santo stefano) ha messo tutti in riga per il terzo giorno consecutivo. Alle sue spalle Niccolò Giomarelli (Castiglionese) e Riccardo Michelotti (Circolo Vela Arco).

TECHNO 293 - Nella Coppa Primavela (2013) Successo di Jacopo Edoardo Rasponi (Circolo Surf Torbole) che precede Vincenzo Clausi (Sferracavallo) Jan Oprandi (Kalterer Sportverein). Nella classifica Techno 293 Rasponi-Clausi-Oprandi i primi tre ragazzi; Chiara Marras (Lni Ostia), Greta Alesi (Sferracavallo), Marta Clemente (Sferracavallo) le prime tre donne.  Nella Coppa del Presidente (2011) doppietta romana con Curzio Riccini che ha preceduto Francesco Casano entrambi del circolo di Bracciano. Terza piazza per Alberto Troja (Roggero di Lauria). Nella classifica maschile Riccini precede Casano e Troja; in quella femminile successo per Michela De Martinis (Bracciano) davanti a Maria Gloria Venuti (Sardinia) e Dalia Piras (Arzachena)

OPTIMIST - Coppa Primavela (2013) a Annalie Meoni (Fraglia Malcesine) che conferma la prima piazza davanti a Marco De Nicolo (Circolo Vela Bari) e Filippo Nardocci (Lni Ostia) che si sono scambiati di posto sul podio nell'ultima giornata. Tra i Cadetti (2012) vince Nicola De Pilla (Lni Pescara) davanti a Vittoria Berteotti (Fraglia Vela Riva) e Filippo Noto (Canottieri Marsala) autore di una grande rimonta dal sesto al terzo posto. Infine la Coppa del Presidente (2011) con Davide Veronesi (Brenzone) che nell'ultima giornata ha ribaltato il podio vincendo davanti a Irene Faini (Brenzone) e Martino Mittner Paone (Bardolino)

I CIRCOLI - I grandi eventi velici assegnati ai circoli della Zona sono sfide per l’intera vela campana: anche a Salerno non è mancato il significativo contributo di mezzi, attrezzature, uomini  e spazi messi a disposizione dal Circolo del Remo e della Vela Italia, dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia, da Mascalzone Latino dalle Sezioni Lega Navale Italiana di Castellammare di Stabia e Agropoli, dai Circoli Amici del Mare di Eboli e Amalfi Coast Kiteboarding di Battipaglia e dall’ultimo affiliato Asd Marina di Salerno. Anche la Sezione Velica della Marina Militare ed il Comando Logistico della Marina hanno supportato l’organizzazione, dando in uso gli scivoli utilizzati nella tappa di Europa Cup Ilcasvoltasi a Nisida lo scorso anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA