Campolongo Salerno nel girone F
con Brescia, Ortigia e Savona

Lunedì 1 Febbraio 2021 di Diego Scarpitti
Campolongo Salerno

Gruppo F. Brescia, Ortigia, Savona e Salerno. La Campania della pallanuoto risponde presente. Tra le prime otto d’Italia capitan Andrea Scotti Galletta e compagni, che proseguono il loro cammino clorato. «Siamo contenti di aver già raggiunto l’obiettivo salvezza in un anno tribolato come questo. Dopo l’ottimo campionato interrotto dello scorso anno sarebbe stata veramente una beffa rischiare la retrocessione». Ritagliano il loro posto al sole i giallorossi. «Il risultato conseguito è storico e resterà negli annali della società: nessuno era stato capace di mantenere la massima serie neanche per un anno», ammette orgoglioso il difensore classe 1982.

Futuro. «Il prossimo sarà il terzo anno in A1 per la Rari Nantes Salerno», sottolinea il napoletano figlio d’arte. Mese di febbraio dedicato alla preparazione alla Simone Vitale. «Affronteremo la fase d’élite senza obblighi, ma con la voglia di far bene contro tre club che quest’estate hanno condotto una campagna di rafforzamento importante e che hanno l’ambizione di vincere lo scudetto e accedere in Europa».

Fase 2. «Noi proveremo a mettere in difficoltà gli avversari, cercando di alzare il nostro livello di gioco sia individuale che di squadra». Annuncia battaglia Scotti Galletta in acqua. «Poi la società dovrà capire cosa vogliamo fare da grandi e programmare al meglio le prossime stagioni». Invito rivolto al presidente Enrico Gallozzi e alla dirigenza.

Orizzonte. «Ci sono tutte le potenzialità per diventare un’eccellenza della pallanuoto in Italia e spero che si abbia la forza per andare avanti e dimostrarlo». Crede nel progetto Campolongo Salerno la calottina numero 5. «Ci auguriamo di tornare a giocare al più presto davanti al nostro pubblico, ce lo meritiamo, così da festeggiare insieme», conclude Scotti Galletta. Un passo alla volta. Il 2021 pallanuotistico è appena iniziato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA