Schoolboy campani a valanga
Sei ori nel pugilato giovanile

Lunedì 26 Ottobre 2020 di Gianluca Agata
Nella Foto gaetano Buonocore campione italiano per il secondo ano consecutivo

La Campania è prima nel medagliere ai campionati italiani schoolboy di pugilato di Pescara 2020. Un successo straordinario per il pugilato regionale che nonostante le grandi difficoltà del momento  ha portato a questi campionati italiani ben 20 atleti nelle varie categorie. Sei le medaglie d’oro portate a casa con Antonio Mastrati 444 kg (FF.OO. sez. Caserta), Gaetano Buonocore 48 kg Pugliano Boxe), Carmime Ferraro (63 Kg) e Giuseppe Cirillo (70 Kg) entrambi dell’Excelsior Boxe, Luigi Di Somma ( 80 kg  Boxe Castellammare ), Vincenzo Guida (90 kg Boxe Ciaramella). Due le medaglie d’argento con Nabhi Bilal (50 kg Olimpia Boxe) e Francesco Savarese (FF.OO sez. Caserta) e tre medaglie di Bronzo con Bruno Giusto (40 kg Irpinia Pro Ring), Giuseppe  Dell’Aquila (46 kg FF.OO. Sez.  Caserta) e Domenico Grillo (60 kg Medaglia d'oro).  «Un bottino prestigioso per la campania pugilistica e per i tecnici della nostra regione – commenta il consigliere regionale Gerardo Esposito  - A questi campionati sono arrivati ragazzi ben preparati e volenterosi di fare risultato a dispetto delle grandi difficolti che il Covid ha creato a lo ed ai rispettivi maestri. Trovarli pronti per questi campionati è stato il primo grande risultato. Sei medaglie d’oro dimostrato che la nostra regione pugilisticamente sta tornando a vincere». Non vanno dimenticati gli altri partecipanti a questa kermesse, Falco, Parisi, Pinto,  Balzano, Micione, Di Spazio, Maietta, Di Dato e Burnazy, tutti usciti ai quarti. Qualche recriminazione sull’incontro di Parisi della Boxe Partenopea eliminati ai quarti con un verdetto che ai più è apparso ingiusto. Ora all’orizzonte ci sono i campionati italiani junior  del prossimo 6 novembre a Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA