Sono Brillantino, Esposito e Cardamone
i delegati campani per quadriennio olimpico

Domenica 22 Novembre 2020 di Gianluca Agata
Il maestro Vincenzo Brillantino

Vincenzo Brillantino, Gerardo Esposito ed Agostino Cardamone sono i tre delegati tecnici della Campania per il prossimo quadriennio olimpico. Quasi plebiscitaria  l’elezione di Vincenzo Brillantino, figlio del grande Domenico, che su 136 votanti ha ottenuto 111 voti, 100 quelli conseguiti da Gerardo Esposito ed 88 per l’ex campione nel mondo dei pesi medi Agostino Cardamone. Il primo dei non eletti è stato Rosario Colucci  candidatosi come indipendente.   Nella seconda sessione dell’assemblea, tenutasi presso l’Hotel Vittoria di Pompei sono stati eletti i sei atleti rappresentati portatori di voto. Tra questi  tre pugili professionisti Vincenzo La Femina, Gianluca Ceglia e Sabato Sirica,  la neo campionessa italiana Youth Miriam Tommasone,  il pugile dilettante Manuel Giordano ed il prof. Valerio esposito attualmente consigliere del comitato in quota tecnici. Le due assemblee sono state caratterizzate dal ritiro improvviso di alcuni candidati, ma questo non ha rallentato il flusso dei votanti. «Si è riscontrata una presenza massiccia di votanti – spiega il presidente dell’assemblea Salvatore Tartaglione -  il 76% tra i votanti per i tecnici ed il 63% per quanto riguarda gli atleti. Percentuali e preferenze registrate mai viste negli ultimi 15 anni, a dimostrazione che il popolo della boxe campana ci teneva far sentire la propria voce. Tutto questo nonostante l’improvviso dietro front di alcuni candidati».

Infatti a 24 ore dall’assemblea il candidato Angelo Musone e parte dei suoi candidati hanno comunicato il ritiro della propria candidatura facendo leva sull’emergenza Covid e sul luogo di svolgimento. Intanto sabato a Pagani, in occasione dei Campionati Regionali Elite si terranno le elezioni del nuovo presidente e del nuovo consiglio regionale della Federboxe Campana. Due i candidati: Angelo Musone e Rosario Africano

© RIPRODUZIONE RISERVATA