Sorrento-Positano, via alla festa dei runner;
Ruggiero: «Indotto importante per il territorio»

Sabato 4 Dicembre 2021 di Gianluca Agata
Sorrento-Positano, via alla festa dei runner; Ruggiero: «Indotto importante per il territorio»

I motori sono caldissimi, Napoli Running sta completando le ultime attività per far in modo che domenica 5 dicembre il colpo di pistola che darà il via alla Sorrento Positano Ultramarathon (ore 7.00) e Panoramica (ore 9.00) sia l’inizio di una grande festa.

Oltre 1.500 il totale iscritti su entrambe le distanze, 26 le nazioni rappresentate oltre all’Italia e tanti personaggi che faranno ancora più grande un evento che è entrato nel cuore dei runners grazie alla organizzazione impeccabile dell’evento e alla location, uno dei posti più incantevoli del mondo.

Tra gli amici della Sorrento Positano c’è anche il sorrentino, ex azzurro e atleta professionista Giovanni Ruggiero: «Ho corso in allenamento migliaia di chilometri sulle strade della Sorrento Positano, le strade di casa mia, e ancora ogni volta mi emoziono fortemente. Il mio punto preferito è verso Termini dove si vede vicinissimo Capri, credo che questo evento sportivo sia molto importante per Sorrento perché i runner sono anche dei turisti. Porta un sostegno economico di rilievo, soprattutto dopo i difficili mesi della pandemia, in un momento dell’anno dove di solito non c’è un flusso notevole di turisti».

In gara anche Lukáš Petrusek, atleta dilettante di origine ceca affetto da acondroplasia, una patologia congenita che gli ha impedito lo sviluppo corretto e avrebbe potuto persino impedirgli di camminare.

«Vivo e mi alleno a Praga, dove sono responsabile della comunicazione con gli atleti che frequentano il ‘Running Mall’, la rinomata sede di RunCzech, organizzatori tra l’altro della maratona di Praga. Ho corso in tante nazioni e mi piace tantissimo correre in Italia dove ho realizzato il mio primato personale alla Napoli City Half Marathon del 2020. Il clima durante le competizioni è molto friendly e qui a Sorrento l’atmosfera natalizia, le luci ed il clima rendono tutto perfetto», ha detto Lukáš.

Alto poco più di 140 cm, Lukáš ha corso le maratone di Monaco e Francoforte sotto le 4 ore, un traguardo difficile per moltissimi, e che per Lukáš ancora di più perché si quantifica in oltre 130mila passi e una perdita di peso da 3 a 7 kg: “Ho corso diverse maratone e partecipato anche a gare di sci. A Marzo parteciperò ad un evento di Cross Country Skiing in Svezia ma sogno la Marcialonga e prima o poi sarò al via. Quest’anno ho corso anche una 50km e diverse gare con dislivello. Domani sarò al via della Panoramica 27 km, so che i primi 10km saranno duri a causa del dislivello, per questo mi preparo ad aprire dopo il gas! Spero di arrivare al traguardo entro 3 ore, posso farcela, il clima è perfetto per centrare questo obiettivo”, ha aggiunto.

Un viaggio che Lukáš ha fatto con i colleghi del team RunCzech da Praga: “Mi piace vivere anche il backstage delle gare, dare una mano ai miei colleghi. Come per tutti, il mio mondo si è fermato in pandemia, ho perso la motivazione ad allenarmi ed oltre il 25% della mia forma. Ma ora ho trovato nuovi stimoli e sto seguendo un nuovo programma di allenamento e voglio gareggiare e vivere tantissime emozioni. Amo la cucina italiana e campana, domani al traguardo farò una scorpacciata di pizza capricciosa“.

GLI ALTRI ATLETI IN GARA – Annunciato il ritorno sulla Ultramarathon 54k della finlandese Noora Katarina Honkala, vincitrice nel 2017 e nel 2018, quando aveva tagliato il traguardo per prima in 4h14‘51” e 4h01‘00“, al via per fare tris e godersi la costiera campana.

Sulla Panoramica 27 km, annunciata la partecipazione di Giorgio Mario Nigro (ASD Carmax Camaldolese), atleta locale con un personale di 1h10‘31” sulla mezza maratona e di Sara Cetrangolo (Cilento Run).

FAMILY RUN ‘GREEN’ - La “Family Run & Friends” di 2 km, non competitiva, senza classifica, si svolgerà domani a partire dalle 9:20 da corso Italia altezza Piazza Angelina Lauro. La Family Run & Friends è aperta a tutti da 0 a 99 anni. Non è necessario presentare il certificato medico ed è gratuita per i bambini fino a 10 anni e per gli over 65. Per tutti gli altri la partecipazione costa 5€, ma può essere gratuita con grande attenzione all’ambiente portando 10 bottiglie di plastica e ricevendo la borsa ed i gadget di Penisolaverde. In collaborazione con il comune di Positano grande festa per la Family con decine di famiglie e bambini che hanno preso parte alla gara. Mamme, papà, cani, carrozzini che hanno animato le strade dell'incantevole cittadina dell'amalfitana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA