Telimar Palermo-Rari Nantes Salerno,
sfida da capogiro per Del Basso

Martedì 23 Novembre 2021 di Diego Scarpitti
Mario Del Basso

Con il cuore in Europa, con la testa in campionato. Telimar Palermo-Circolo Canottieri Ortigia la prima delle due semifinali di Euro Cup, in programma il 12 gennaio 2022 e ritorno fissato il 9 febbraio. «Si preannunciano due partite durissime, i biancoverdi hanno più esperienza. Sarà una battaglia fino alla fine», spiega Mario Del Basso, appresa la notizia del doppio derby, emerso dal sorteggio continentale. I ragazzi di Marco Baldineti devono prima confrontarsi con la Rari Nantes Salerno di Matteo Citro. Turno infrasettimanale alla piscina Olimpica comunale di Palermo domani pomeriggio (ore 14).

«Dovremo giocare al meglio contro una squadra solida e ben allenata», ammette il giocatore salernitano classe 1998. «Capitan Michele Luongo e compagni sono galvanizzati dalla vittoria maturata alla Simone Vitale contro la Roma Nuoto ma vogliamo dimostrare sin da subito che giochiamo per i 3 punti e intendiamo stare in scia alle compagini in lotta per i playoff», afferma Del Basso, ex della Canottieri Napoli e oro alle Universiadi 2019.

«Sfida particolare giocare contro la squadra della mia città, conosco i ragazzi da sempre», dice il player campano. «Puntiamo al successo interno, poi alla Vitale sarà maggiormente emozionante ma proverò a mettere da parte questioni patriottiche», sottolinea Del Basso, studente della magistrale in scienze motorie all’UniPa.

In classifica siciliani a 13 punti, salernitani staccati di una lunghezza. «Abbiamo commesso un solo passo falso in campionato con il Savona (17-12 mercoledì 13 ottobre)», ricorda Del Basso (nella foto di Salvatore Lopez). Per la Rari Nantes Salerno si tratta della seconda trasferta siciliana della stagione, dopo quella affrontata contro il Catania. Rossoverdiblu ostacolo impegnativo dell’ottava giornata con il temibile centroboa Luca Marziali, ex Posillipo, da arginare. 

Ultimo aggiornamento: 11:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA