Vanessa Ferrari e Napoli, si conferma
il legame speciale in ottica Tokyo

Lunedì 17 Maggio 2021 di Diego Scarpitti
Vanessa Ferrari

Tamburello e maschera. Un doppio omaggio dal valore simbolico e non solo. Uno strumento a percussione per cadenzare il ritmo e guardare al futuro con fiducia e ottimismo. Direzione Olimpiadi di Tokyo, passando per la Coppa del Mondo, in programma a Doha nel mese di giugno, con tappa a Napoli. Ritorna con il sorriso sulle labbra Vanessa Ferrari al PalaVesuvio in occasione della Final Six di artistica, per supportare la sua Brixia Brescia, che conquista il 19esimo titolo nella serie A femminile. Il caporal maggiore scelto dell’Esercito italiano, bronzo al corpo libero ai recenti Europei di Basilea, ha ricevuto il premio dell’«Amicizia napoletana» da Rosario Pitton, vicepresidente nazionale della Federazione ginnastica d’Italia, e da Flavio De Martino, commissario dell’Agenzia regionale Universiadi per lo sport (Arus). Analogo riconoscimento è stato consegnato da Aldo Castaldo, numero uno del comitato regionale Fgi, nonché presidente di Campania 2000, a Nicola Bartolini (Pro Patria Bustese) e Salvatore Maresca (Ginnastica Salerno), entrambi vincitori del bronzo continentale nell’ultima rassegna elvetica, rispettivamente al corpo libero e agli anelli.

 

A Ponticelli, nelle splendida cornice della Primavera napoletana della ginnastica, si è celebrato l’atto conclusivo del campionato di serie A1. Trionfano Giorgia Villa e compagne (164.350 punti), precedendo la Ginnastica Civitavecchia (154.600) e il Centro Sport Bollate (146.600). Per l’artistica maschile festeggia la Pro Patria Bustese, che si cuce al petto il primo scudetto in 140 anni di storia. L’aviere dell’Aeronautica Militare Ludovico Edalli e Nicola Bartolini hanno trainato i loro compagni verso la vittoria (164.150) davanti ai campioni uscenti della Virtus Pasqualetti (163.600) e ai ginnasti della Giovanile Ancona (161.050).

Alle premiazioni, dirette da Fabio Gaggioli, sono intervenuti Ciro Borriello, assessore allo sport del Comune di Napoli, e Luca Piscopo, direttore tecnico delle Fiamme Oro. Hanno ricevuto un premio speciale per la loro professionalità il consigliere federale Marina Piazza e la responsabile delle relazioni internazionali della Fgi, Cristina Casentini, ormai napoletana acquisita. Soddisfatto il presidente Gherardo Tecchi.

«E’ stato un successo stratosferico, impreziosito dalla presenza di Vanessa Ferrari, Nicola Bartolini e Salvatore Maresca. Siamo pronti per gli Assoluti del 10 e 11 luglio sempre al PalaVesuvio con la novità del pubblico (in misura del 25%)», dichiara orgoglioso Pitton (nelle foto di Simone Ferraro). Organizzazione ampiamente consolidata grazie all’impegno profuso dalla Ginnastica Campania 2000, merito dell’impeccabile lavoro di Massimiliano Villapiano, Marco Castaldo, Stefano Laudadio, Valentina Gaverio, Enzo Tais, Salvatore Galasso, Maria Novella Pavesi e degli appassionati volontari.

Ultimo aggiornamento: 19:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA