Gevi, vittoria da urlo all'overtime:
batte Tortona ed è in finale di Coppa

Sabato 3 Aprile 2021 di stefano prestisimone
Gevi, vittoria da urlo all'overtime: batte Tortona ed è in finale di Coppa

Una partita spaccacoronarie, una vittoria tra le più belle degli ultimi tempi. Napoli batte Tortona 92-89 al termine di una vera, straordinaria battaglia, una partita di livello altissimo per la A2, e conquista la finale di Coppa Italia. Un'impresa meritatissima, con gli azzurri che dopo un inizio difficile, nel quale sono stati sempre in svantaggio e costretti ad inseguire gli avversari, hanno tirato fuori attributi blindati nel terzo e quarto quarto, recuperando punto su punto con un parziale di 13-0 (da 33-47 a 46-47) grazie a super Monaldi, Mayo e Uglietti e poi riuscendo anche ad avere 5 punti di vantaggio a 30'' dalla fine. Sembrava finita. Ma una pazzesca e fortunosa tripla di Mascolo a tabellone e una palla persa subito dopo hanno regalato alla squadra di Ramondino la parità. Nel supplementare Napoli sotto di 4 punti e poi di nuovo enorme reazione con Marini, Lombardi un canestro da fuoriclasse di Mayo per l'88-86, una penetrazione con canestro acrobatico.  Mascolo sbaglia un libero (88-87) e poi a 13'' dalla fine palla a Napoli e time out. Sulla rimessa magata tattica di Sacripanti con tutti su Mayo e Lombardi libero sotto canestro. 90-87. Mancano 10 secondi, Sanders segna da due (90-89) e poi fallo su Mayo e tiri liberi realizzati a 4'' dalla fine con grande freddezza. Sacripanti nel dopo gara: "Partita splendida, decisa da episodi, grande carattere da parte nostra a rientrare bene e poi a giocarcela punto a punto. Complimenti a Parks che era stato fermato dal medico ma ha volto giocare".

Per i singoli 22 punti di Mayo con 11/12 dalla lunetta e 4 assist, splendido Monaldi (15 con 4/9 da tre e 7 rimbalzi), Uglietti (10 con 2/2 da tre), Parks davvero eroico, 13 punti e 11 rimbalzi, il solito Marini (15), Lombardi 10, quindi 6 in doppia cifra e bene anche Zerini, Iannuzzine Sandri. 

Ultimo aggiornamento: 21:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA