Comincia la volata finale
della JuveCaserta: 4 i punti in palio

Giovedì 20 Febbraio 2020 di Candida Berni Canani
È partita la volata per la conquista degli ultimi quattro punti in palio prima che cali il sipario sulla prima parte della stagione regolare, per poi rialzarsi per fare andare in scena la fase ad orologio, al termine della quale, in base alla classifica, si conosceranno le squadre ammesse ai playoff, quelle che per salvarsi dovranno affrontare i playout nonché quelle per le quali il campionato sarà finito, tenendosi ormai stretta la permanenza in A2. Ma alla conclusione della fase ad orologio si sapranno anche i nomi delle compagini dei due gironi, fanalini di coda, che retrocederanno in serie B.
La Juvecaserta si appresta ad affrontare al Palamaggiò la Feli Pharma Ferrara nel posticipo serale di martedì 25 febbraio e poi domenica 1° marzo l'aspetta la trasferta al Palalido di Milano contro il quintetto locale dell'Urania. A tenere in ansia in queste ore è la condizione di capitan Giuri, infortunatosi durante la gara con l'Unieuro Forlì e fermo da tre giornate. Attualmente il play brindisino sta svolgendo sotto la guida attenta del preparatore fisico Menico Papa lavoro differenziato, fra palestra e piscina, in attesa di conoscere l'esito degli esami clinici-strumentali a cui è stato sottoposto. D'intesa con lo staff medico si cercherà di fare di tutto per rivederlo sul parquet in occasione del confronto interno con il quintetto estense, anche se ovviamente, dopo il lungo stop capitan Giuri non potrà essere in condizioni ottimali.
All'andata a Ferrara (vinto dai locali per 94-78) coach Gentile fu costretto a fare a meno della guardia statunitense Seth Allen; ora a due giornate dal termine della prima fase della regular season, si auspica che la Juvecaserta possa essere al completo, anche per affrontare l'ultimo turno di ritorno e la successiva fase ad orologio che avrà inizio domenica 15 marzo, dopo la pausa per fare spazio alla Coppa Italia. Non è un mistero che Ferrara scenderà martedì (ore 20.30) sul parquet del Palamaggiò con il fermo intento di scalare la classifica per agguantare la terza posizione.
Questa, infatti, l'attuale classifica del girone est: OraSì Ravenna prima con 40 punti; seguono Unieuro Forlì 34, Tezenis Verona 30, Feli Pharma Ferrara, Pompea Mantova, Apu Udine 28; Urania Milano 24, Assigeco Piacenza, Allianz San Severo, Le Naturelle Imola 20; XL Extralight Montegranaro. SC Juvecaserta 18; Agribertocchi Orzinuovi, Sapori Veri Roseto 14.
Intanto negli uffici del Palamaggiò sono in attesa della decisione della Fiba che ha fatto slittare al 25 febbraio la presentazione di eventuali, ulteriori documentazioni. La questione verte su due procedimenti che riguardano il sodalizio casertano e che di fatto tengono bloccata la possibilità di tornare sul mercato. La Fiba ritiene che ci sia un legame tra lo Sporting Club Juvecaserta e la precedente società in base ad un'accusa mossa da due procuratori. La società bianconera ha pertanto presentato ricorso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA