JuveCaserta, un girone di ritorno
a caccia del riscatto

Sabato 21 Dicembre 2019 di Salvatore Cavallo
Prende il via domani il girone di ritorno del campionato di serie A2 e la Juvecaserta attende al Palamaggiò la visita della Scaligera Verona (palla a due alle 18). Finalmente i bianconeri, salvo imprevisti dell'ultima ora, dovrebbero presentarsi sul parquet con il roster al completo visto che, oltre al capitano Giuri ed a Cusin rientrati contro l'Urania Milano, sarà della gara anche Allen, assente dalla trasferta contro Orzinuovi. Sul versante veronese, invece, quasi certa l'assenza di Kenny Hasbrouck ancora alle prese con una lesione muscolare alla coscia destra.
Ma al di là di chi giocherà e delle condizioni fisiche ed atletiche, non c'è dubbio che i ragazzi di coach Nando Gentile vorranno assolutamente riscattare il doppio stop (a Ferrara ed in casa con Milano) degli ultimi due turni. Intanto è stata ufficializzata la partnership con una prestigiosa azienda che ha deciso di sposare la causa bianconera. Si tratta del gruppo Ferrarelle (un gradito ritorno nel circuito del club di Pezza delle noci) che con il marchio Natia, brand di acqua minerale piatta, entra a far parte del novero degli sponsor della Juvecaserta.
Un accordo importante perché permetterà al club casertano di avere al suo fianco un'azienda di assoluta eccellenza nazionale e magari di attrarre anche altre aziende. È il caso di ricordare, infatti, che la Juvecaserta è sempre senza main sponsor. Il direttore generale di Ferrarelle spa Alessandro Frondella ha sottolineato che «sostenere una realtà sportiva importante per Caserta e tutto il centro-sud, rappresenta per noi un motivo di grande orgoglio. Sappiamo che gli obiettivi sportivi sono ambiziosi ed è anche per questo che la partnership con lo Sporting Club Juvecaserta assume un significato particolare per un'azienda che, proprio come la nostra, cerca sempre di restituire e generare valore per il territorio nel quale opera». Soddisfazione l'ha espressa anche Antonello Nevola, amministratore unico della Juvecaserta, che ha evidenziato come l'accordo stipulato con Ferrarelle «viene a recepire la nostra volontà di valorizzare e condividere un programma che punta al rafforzamento del ruolo cui da qualche anno adempie la società cestistica, identificabile quale naturale portatrice delle positività del territorio casertano». Infine giovedì sera si è tenuta la festa del minibasket della Juvecaserta Academy.
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA