Juvecaserta Choc: si ferma pure
Allen, trasferta a Forlì a rischio

Venerdì 15 Novembre 2019 di Candida Berni Canani

Domenica sarà una Juvecaserta che vuole confermare di essere squadra corsara. La trasferta sul parquet dell'Unieruro Forlì nasconde non poche insidie, anche per la sequela di infortuni che continua ad affliggere la rappresentativa cestistica casertana. Ma il team bianconero punta comunque ad avvalorare la sua capacità di non farsi condizionare dal fattore campo e dalle avversità. In questo momento a preoccupare la Juve, oltre lo stop del centro Cusin, sono anche le precarie condizioni di Seth Allen, fermo per un problema muscolare che tiene in ansia l'head coach Gentile e i suoi assistenti Farina e D'Addio e ancora non si sa se la Juvecaserta potrà contare o meno domenica sull'apporto della guardia statunitense. Lo staff sanitario e il preparatore fisico Menico Papa stanno monitorando lo stato dell'infortunio, ma solo alla vigilia della partenza per Forlì o, addirittura, poco prima del fischio d'inizio, sarà deciso l'eventuale impiego del cestista americano. Un'altra tegola che peraltro condiziona le sedute di allenamento, vista l'indisponibilità di Marco Cusin e ora anche di Allen, entrambi costretti a seguire la preparazione seduti in panchina.

LEGGI ANCHE Juvecaserta vicina alla crisi di nervi: «Ma crediamo in coach Gentile»

Al momento, le due vittorie juventine sono state conquistate lontano dal Palamaggiò (Piacenza ed Udine) mentre lo storico impianto di Castelmorrone è stato fino ad ora per i bianconeri solo contenitore di amarezza e delusione, con zero punti registrati davanti al pubblico di casa. Come più volte estrinsecato, Gentile non sa darsi una spiegazione di questo «blocco da Palamaggiò». L'ottava giornata del girone est si apre con largo anticipo: oggi, venerdì, alle 20.45, è in programma Urania Milano (4 punti come la Juvecaserta) contro la capolista OraSì Ravenna (10 punti come Verona e Ferrara). Domani il calendario propone invece Assigeco Piacenza-Fel Pharma Ferrara. Questi gli incontri di domenica: Le Naturelle ImolaTezenis Verona; Sapori Veri Roseto-Agribertocchi Orzinuovi; Apu Udine XL Extralinght Montegranaro, entrambe a 6 punti; Allianz San Severo Pompea Mantova; e quindi Unieuro Forlì-Juvecaserta alle ore 18.

LEGGI ANCHE Juvecaserta, resa al Palamaggiò travolta in casa da Imola

La posta in palio per la squadra di coach Gentile è molto pesante, anche in considerazione che mercoledì si disputerà il turno infrasettimanale, con Giuri e compagni che ritorneranno al Palamaggiò per ospitare un'arrembante San Severo per lo scontro fra matricole ripescate nel girone st della serie A2. Su iniziativa della Lega Nazionale Pallacanestro, assieme alla Pallacanestro Crema, è stata varata una campagna anti-violenza sulle donne, contro la violenza di genere per diffondere una cultura a sostegno dei diritti della persona e del rispetto delle donne. Anche a Forlì alla vigilia della palla a due, i giocatori delle due squadre mostreranno lo striscione #noviolenzacontroledonne.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA